Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Festa dei popoli a rischio? Toti: “Non consentiamo al terrore una vittoria assoluta”

Genova. “Non bisogna consentire al terrore una vittoria assoluta, che sarebbe quella di smettere di vivere le nostre città e cambiare i nostri comportamenti. Credo che l’Occidente non debba cambiare il suo modo di vivere”. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti commentando le indiscrezioni secondo cui la Festa dei popoli, organizzata a Genova per il prossimo 6 agosto, dal consolato dell’Ecuador, potrebbe saltare. Che la Questura sia preoccupata è evidente.

Anche se fonti investigative ribadiscono che al momento non esiste alcun allarme specifico rispetto a Genova è altrettanto vero che la preoccupazione per ogni tipo di manifestazione di massa in luoghi pubblici desta una certa preoccupazione. Rispetto alla Festa dei popoli, per la quale sono attese migliaia di persone per quello che è una corteo di festa con tanto di carri allegorici. Alla fine, ad oggi, la manifestazione, come si augura il governatore Giovanni Toti, dovrebbe svolgersi, sotto l’occhio attento delle forze dell’ordine.

“Occorre garantire la sicurezza de cittadini consentendogli di vivere come sempre hanno fatto – dice il governatore Toti – sono assolutamente favorevole a tutte le manifestazioni. Il ministero dell’interno deve vigilare e tenere informati gli enti locali e le regioni su cosa si sta facendo e devo dire che a ridosso dei fatti di Nizza ci ha tenuto costantemente informati, dall’aumento dei controlli ai valichi di frontiera, a quelli nelle stazioni, e nei principali porti che rappresentano infrastrutture strategiche”.

“Non possiamo certo dire di essere totalmente al sicuro – ha concluso il governatore però penso che la reazione dello Stato ci sia stata. Evitiamo che il terrorismo vinca cambiando il nostro stile di vita”