Carta d'identità

Donazione organi, basta una firma: anche Sestri Levante dice sì

donazione organi cuore

Sestri Levante. Dopo Genova e Rapallo, anche Sestri Levante ha aderito al progetto “Carta d’identità – Donazione organi” attraverso il quale è possibile esprimere la propria volontà alla donazione degli organi e tessuti al momento del rilascio o rinnovo del documento di identità.

Un’opportunità per aumentare il numero delle dichiarazioni e, di conseguenza, per incrementare in modo graduale il bacino dei soggetti potenzialmente donatori.

Dopo l’adesione da parte della Giunta Comunale è stata necessaria una fase di preparazione, durante la quale i dipendenti dell’ufficio Anagrafe sono stati formati presso il Centro Regionale per i Trapianti e sono state modificate alcune funzionalità del software per l’emissione delle carte di identità in modo che fosse rispondente alle linee di indirizzo del CNT.

Il 1 luglio il percorso di preparazione è giunto al termine. Ora è possibile, al momento del rilascio e del rinnovo della carta d’identità, esprimere e registrare, all’interno del Sistema Informativo Trapianti (SIT), la propria dichiarazione di volontà alla donazione di organi e tessuti, attraverso la compilazione di un modulo disponibile direttamente all’ufficio Anagrafe e Stato Civile. E’ inoltre possibile fare stampare, sul retro del documento, la propria volontà.

leggi anche
donazione organi carta identità
Cronaca
Donazione organi, basta un gesto: al via la campagna informazione di Tursi
donazione organi carta identità
Cronaca
Donazione organi, Anci Giovani Liguria avanti con “Una Scelta in Comune”
donazione organi carta identità
Civiltà
Basta una firma: anche Rapallo per la donazione degli organi
donazione organi carta identità
Civiltà
Genova per la donazione degli organi: più semplice con la nuova carta d’identità