Quantcast
La decisione

Consiglio regionale ancora blindato, fuori anche i rappresentanti del commercio

Genova. Consiglio regionale ancora una volta blindato. Questa volta a rimanere fuori, i rappresentanti liguri del commercio che volevano assistere alla discussione sulla legge regionale.

Fuori dall’Aula di via D’Annunzio i rappresentanti dei Civ, di Ascom Confcommercio e Confesercenti. Il presidente del consiglio regionale, Francesco Bruzzone, ha spiegato loro che quella di oggi è una seduta a porte chiuse per la discussione sulla legge del Tpl che aveva già portato forti tensioni nelle scorse sedute.

In realtà di rappresentanti del tpl, però, per adesso quasi nessuna traccia, se non una decina di sindacalisti che hanno collocato le bandiere davanti alla sede dell’assemblea. Poco dopo è arrivato anche il Governatore Giovanni Toti: alla fine è stato deciso di far entrare un rappresentante di ciascuna associazione e i segretari di ogni sindacato.

leggi anche
presidio tpl regione
Limitazioni
Consiglio regionale blindato, nuovo presidio lavoratori Tpl: corteo in Prefettura
corteo tpl
Nuova protesta
Tpl, domani in Regione al voto la modifica della legge: nuovo presidio dei lavoratori
Protesta tpl
Richiesta
Nuova legge Tpl, sindacati: “Regione aspetti sentenza Consulta su bacino unico”
Protesta tpl
Seduta mai cominciata
Tpl ed Ericsson, la protesta in consiglio: “Vergogna, siete peggio di Burlando”
Generica
La protesta
Amt, i sindacati dei tranvieri alla Regione: “Sospendete la legge che porterà frammentazione e danni per il tpl”