Quantcast
A settembre

Cani “fisioterapisti” all’ospedale di Arenzano: via al progetto ConFido

poker sfruttato dal padrone :-)

Arenzano. Sedute di fisioterapia in compagnia di cani accompagnati da personale appositamente fermato. Questo è “ConFido: Quattro zampe in corsia”, il progetto varato dalla Asl 3 di Genova per i pazienti che necessitano di riabilitazione neuromuscolare. Avverrà all’ospedale di Arenzano.

L’attività prenderà il via a settembre per almeno tre mesi, al reparto di riabilitazione neuromuscolare del centro “Nemo” di Arenzano, in una stanza dedicata.

Porte aperte a cani-fisioterapisti anche nelle camere di degenza e palestra, previo accordo con la direzione. “La
presenza di un animale di compagnia, e in particolare di un cane, ha una valenza unica nella vita affettiva di una persona e possiede un importante ruolo terapeutico – spiega la Asl3 – Una ricerca giapponese pubblicata su Science dimostra risultati positivi della fisioterapia facilitata dallo scambio di sguardi tra uomo e cane. Il cane può essere un ammortizzatore in condizioni di stress e conflittualità e può rappresentare un aiuto per i pazienti”.