Quantcast
Pallanuoto

Bogliasco Bene e Rapallo Nuoto: scontro fratricida in semifinale

Bogliaschine e ruentine si sfidano di nuovo dopo la partita del girone nella semifinale del Campionato Italiano Under 17

Varie sport

Proseguono le finali scudetto di pallanuoto ad Avezzano per le ragazze dell’Under 17 di Bogliasco Bene e Rapallo Nuoto che si sono incontrate nella terza e ultima giornata del girone preliminare e tornano ad incontrarsi in semifinale.

Ma andiamo con ordine. Nella terza giornata Rapallo ha saputo ribaltare una partenza con il freno a mano tirato andando a vincere il derby genovese con le bogliaschine per 5-9. La partita è stata combattuta con occhiasioni da entrambe le parti, ma le giallobù hanno saputo costruirsi la vittoria quarto dopo quarto, mettendo in cascina un vantaggio a tempo. I parziali infatti dicono 2-3, 1-2, 2-3 e 0-1, il che mostra quanto sia stata dura per le campionesse uscenti avere la meglio contro una formazione preparata come la Bogliasco Bene, che conosce alla perfezione le ragazze di Gyore.

Va detto che la squadra di Sinatra ha giocato sottoleva, dimostrando di reggere bene l’urto contro le brave ruentine.

Non a caso, nei quarti di finale le biancoazzurre hanno regolato la Rari Nantes Florentia con un bel 5-10 grazie soprattutto a una super Agnese Cocchiere, autrice di 4 reti. Una partita ben giocata dalle liguri che conservano le forze nei primi due quarti, gestendo il gol di vantaggio acquisito nella prima frazione (1-2), impattando la seconda (1-1). Al cambio campo si scatena il reparto offensivo bogliaschino che piazza due parziali netti 1-3 e 2-4, ribadendo ai tentativi di rimonta delle fiorentine.

Molto più complicata la strada delle rapallesi, a dispetto del primo posto nel girone, hanno pescato l’ottima Acquachiara che ha fatto sudare le proverbiali sette camicie alle liguri. Decisivo il primo quarto per l’esito della partita. Le genovesi scendono in vasca più concentrate e piazzano un 4-1 che forse le napoletane non si aspettavano. Nel secondo quarto le campane tentano una timida reazione, ma Rapallo tiene e regge i 3 gol di distacco.

Al cambio campo le partenopee provano il tutto per tutto, ma trovano sempre la pronta risposta delle gialloblù anche se il divario si accorcia a +1 (3-4 il parziale). Si va all’ultima pausa sull’8-7 per Rapallo. Nell’ultima frazione arriva la rete dopo poco di Tignonsini che allunga sul 9-7. Rapallo tiene molto bene e subisce il gol del 9-8 a poco meno di un minuto e mezzo dalla sirena.

Il sogno di due liguri in finale sfuma quindi, visto che alle 19:45 si incontreranno per vedere chi, domani potrà giocarsi la vittoria finale. Rapallo per riconfermare un gruppo vincente, o Bogliasco per consacrare un lavoro durissimo fatto per far crescere in fretta una squadra giovanissima. Per le due genovesi le avversarie di domani saranno Ekipe Orizzonte e Sis Roma, che giocano nell’altra semifinale.