Alluvione 2014, arrestato sciacallo: doveva scontare 7 mesi - Genova 24
Via tolemaide

Alluvione 2014, arrestato sciacallo: doveva scontare 7 mesi

alluvione 2014 angeli fango

Genova. Era stato condannato per aver rubato capi di abbigliamento e oggetti vari, messi in vendita da un negoziante del quartiere di Brignole, colpito dall’alluvione dell’ottobre 2014. Uno dei tanti, deplorevoli, atti di sciacallaggio a suo tempo accertati dai carabinieri e per cui C.G., cittadino rumeno di 24 anni, era già stato condannato definitivamente a 7 mesi e 29 giorni di reclusione per furto aggravato ai danni di un esercizio commerciale. Una pena che però non aveva ancora scontato in quanto non rintracciabile.

Ma ieri sera, dopo un’indagine di circa dieci giorni sui soggetti che abitualmente stazionano ai semafori, i Carabinieri del Nucleo Investigativo hanno fermato il 24enne.

Si trovava a Genova, in via Tolemaide, proprio ad un semaforo dove si era improvvisato lavavetri.
L’uomo è stato portato in carcere a Marassi per scontare la pena emessa dal Tribunale di Genova.

leggi anche
Ladro sciacallo
Cronaca
Genova, il ladro sciacallo davanti al gip: “Non arrivo alla fine del mese”
auto polizia 113
Cronaca
Genova, un altro sciacallo delle auto alluvionate: beccato mentre ruba le gomme
I volontari della Protezione Civile di Calice a Genova
Cronaca
Genova, ruba a negozio alluvionato: in manette giovane sciacallo