Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

World League, Setterosa battuto di misura nel primo incontro della Superfinal

Domani le azzurre cercheranno riscatto contro la Russia

Rapallo. Semaforo rosso per il Setterosa all’esordio nella Superfinal a Shanghai, in Cina. Nella prima giornata le azzurre perdono 8-7 con le padrone di casa e domani, mercoledì 8 giugno, alle 10,20 affronteranno la Russia, che oggi ha perso 11-10 con l’Australia.

Italia avanti 7-6 alla fine del terzo tempo, poi si ferma e non segna più per oltre nove minuti (di Aiello in superiorità numerica l’ultima rete dopo 22’49” di gioco). Sorpasso cinese nel quarto periodo: Guannan Niu e Cong Zhang in un minuto e mezzo (tra il minuto 28’28” e il minuto 29’31”) realizzano i gol decisivi.

“Un buon avvio ma ancora poca brillantezza – spiega il ct Fabio Conti – poi nel quarto tempo abbiamo risentito del calo fisico, come era prevedibile. Bisognerà aspettare le prossime partite per entrare nel vivo del torneo”.

Italia e Cina si sono affrontate a distanza di un anno. L’ultima volta era stata il 9 giugno 2015, sempre a Shanghai e nel primo turno della Superfinal, quando le azzurre vinsero 11-6; triplette di Garibotti e Di Mario, doppietta di Pomeri e un gol ciascuna Aiello, Cotti e Radicchi. Anche l’anno scorso l’Italia giocò la seconda partita del girone con la Russia (vincendola 14-12) ma alla fine concluse al settimo posto. Nel 2014, invece, si classificò seconda a Kunshan perdendo soltanto con gli Stati Uniti in finale.

Nell’altro girone la Spagna ha superato il Canada 16-12 e gli Stati Uniti hanno travolto il Brasile 20-2.

Il tabellino:
Italia – Cina 7-8
(Parziali: 2-2, 3-3, 2-1, 0-2)
Italia: Gorlero, Tabani, Garibotti 2, Barzon 1, Radicchi, Aiello 1, Di Mario 1, Bianconi, Emmolo 1, Pomeri 1, Cotti, Frassinetti, Teani. All. Conti.
Cina: Jun Yang, Huanhuan Ma, Xiaohan Mei 1, Dunhan Xiong, Guannan Niu 1, Yating Sun, Donglun Song 2, Cong Zhang 2, Zihan Zhao 1, Wziluzi Zhang, Xinyan Luang, Jing Zhang 1, Lin Peng. All. Azevedo.
Arbitri: Willis (Rsa) e Jaumandreusellares (Esp)
Note. Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Italia 3 su 6, Cina 3 su 8.