Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

World League: l’Italia liquida il Brasile ed entra in semifinale

Netto successo per gli azzurri: 12 a 6

Recco. L’Italia batte 12-6 il Brasile e si qualifica alle semifinali della Superfinal di World League in corso di svolgimento a Huizou, in Cina.

L’inizio del match è equilibrato: Nora lo sblocca dopo diciotto secondi e Santos a 2’30” realizza l’1-1; poi arriva lo strappo del Settebello che supera per tre volte consecutive Soro con Di Fulvio, Figari e Bodegas per il 4-1 di fine primo tempo.

Gli azzurri aumentano il vantaggio all’inizio della seconda frazione con le reti del rientrante Aicardi e Christian Presciutti (6-1); i ragazzi guidati da Campagna frenano leggermente e lasciano spazio al ritorno della squadra di Rudic che con Gomes e una doppietta di Perrone si porta sul 6-4 con cui si arriva all’intervallo lungo.

Dopo aver “tirato il fiato”, l’Italia accelera di nuovo nel terzo periodo, mettendo al sicuro vittoria e passaggio del turno: Figlioli, Giacoppo e Nicholas Presciutti “bucano” la porta carioca, portando il Settebello sul 9-4. Vrlcic segna il 9-5 che chiude il parziale.

Negli ultimi otto minuti gli azzurri ampliano ulteriormente il divario dagli avversari con le reti di Figlioli, Stefano Luongo e Aicardi (12-5). L’ultimo gol del match è del verdeoro Delgado per il 12-6 definitivo. Domani in semifinale l’Italia affronterà molto probabilmente la Serbia impegnata più tardi nell’ultimo quarto di finale contro il Giappone. In semifinale ci sono già anche gli Stati Uniti, che hanno prevalso per 16 a 15 ai rigori sull’Australia.

“In questo momento della preparazione è normale avere alti e bassi. Abbiamo disputato una buona partita – spiega Alessandro Campagna – ma non bisogna esaltarsi troppo. Domani con la Serbia avremo una grande opportunità di crescita, indipendentemente da come andrà a finire”.

Il tabellino:
Italia – Brasile 12-6
(Parziali: 4-1, 2-3, 3-1, 3-1)
Italia: Del Lungo, Di Fulvio F. 1, Figari 1, Figlioli 2, Fondelli, Bodegas 1, Giacoppo 1, Nora 1, Presciutti C. 1, Luongo S. 1, Aicardi 2, Presciutti N. 1, Vassallo. All. Campagna.
Brasile: Soro, Crivela, Franco, Alonso, Salemi, Gomes 1, Delgado 1, Santos 1, Rocha , Perrone 2, Guimaraes, Vrlic 1, Antonelli. All. Rudic.
Arbitri: Peila (Usa) e Flahive (Aus).
Note. Espulso Crivela per gioco violento nel secondo tempo. Uscito per limite di falli Figari nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Italia 6 su 14, Brasile 2 su 10 più 1 rigore fallito.