Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Treni Acqui-Genova, Berrino assicura: “Disponibili al confronto per ridurre disagi”

Genova. “Nel tavolo tecnico abbiamo affrontato con i sindaci del territorio di Ovada e della Valle Stura le criticità dovute ai lavori per il riassetto del nodo ferroviario genovese. Come Regione siamo disponibili a mettere in campo tutte le soluzioni, realmente praticabili, che possano ridurre al minimo i disagi per i pendolari. Abbiamo ottenuto l’impegno da parte di Trenitalia per efficientare le comunicazioni in concomitanza con i lavori che si concluderanno il 12 agosto. Fino a quella data restiamo a disposizione per discutere, in sede di tavolo tecnico, eventuali ipotesi per mitigare i disagi. Al termine dei lavori saranno ripristinati orari e fermate fino a Genova Brignole”.

Lo ha dichiarato l’assessore regionale ai Trasporti, Gianni Berrino al termine dell’incontro che si è concluso nella serata di ieri, in Regione, con i sindaci dei Comuni interessati dalla linea ferroviaria Acqui Terme-Ovada-Genova. L’assessore Berrino ha ribadito l’impegno della Regione sulla linea, confermando il finanziamento di 13 milioni di euro. In merito ai lavori del nodo ferroviario di Genova che avrebbero previsto la chiusura della stazione di Sampierdarena per le linee da Nord, è stato ribadito che RFI ha dichiarato in diversi incontri che sta rivedendo il piano dei lavori con l’esclusione di tale ipotesi.

“Pertanto la stazione verrà mantenuta in esercizio, scongiurando la necessità di individuare percorsi o modi alternativi di mobilità – ha concluso Berrino – Non appena sarò a conoscenza di maggiori dettagli sarà mia cura convocare e comunicare al territorio gli aggiornamenti. Abbiamo ribadito inoltre l’assoluta infondatezza delle notizie sulla soppressione della linea o su un progressivo disimpegno da parte di Regione Liguria. Ringrazio dello spirito collaborativo dimostrato dai comitati dei pendolari della linea con cui abbiamo aperto un fattivo canale di comunicazione”.