Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tenta di strangolare la figlia di 5 mesi: madre indagata

Scoperta al Gaslini mentre le stringeva al collo un lenzuolo

Più informazioni su

Genova. E’ probabilmente una depressione post partum la causa scatenante del gesto di una madre, che ha tentato di strangolare la figlia di appena 5 mesi. Si tratta di una donna di origini romene di 36 anni, ora indagata per tentato omicidio aggravato.

L’episodio risale ad alcuni mesi fa, quando la piccola era stata ricoverata all’ospedale Gaslini per difficoltà respiratorie. Mostrava però strani segni intorno al collo e così i medici avevano deciso di tenerla in osservazione.

Durante il ricovero la madre venne scoperta da una infermiera mentre cercava di strangolare la figlia con un lenzuolo. La donna, denunciata, è stata allontanata dalla bimba e indagata. Nel corso dell’inchiesta è emerso che i segni intorno al collo che la bimba presentava al momento del ricovero altro non erano che tentativi precedenti di strangolamento. Tentativi che però la donna non ricorda e che anzi addebita a estranei.

Nei prossimi giorni la mamma verrà interrogata dal pm e non è escluso che possa essere sottoposta a perizia psichiatrica.