Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Suq di Genova, successo per l’edizione numero 18

Più informazioni su

Genova. Si è conclusa la diciottesima edizione del Suq Festival che anche quest’anno ha registrato un’affluenza di pubblico di circa 70.000 presenze.

Il successo più grande lo si deve al Teatro del Dialogo, la rassegna che ha ricevuto anche il sostegno triennale del Ministero dei beni e delle attività culturali, dove la maggiore parte degli spettacoli ha registrato il tutto esaurito, da “Hagar la schiava” adattato da Giuseppe Conte da un testo di Adonis a “Tong Men – G” di Cristina Pezzoli, prima produzione teatrale italo-cinese, alle “Tante facce nella memoria” di Francesca Comencini e Mia Benedetta. Così come gli incontri con il cantastorie siciliano Mimmo Cuticchio, con Goffredo Fofi e la giornata dedicata alle guerre, ospite d’onore il genovese Gilberto Salmoni, sopravvissuto al lager di Buchenwald. Sul palco del Suq sono saliti personaggi del calibro di Joumana Haddad, Adonis, Giuseppe Conte e musicisti internazionali come Joy Frempong e Lleluja – Ha o M’Barka Ben Taleb, oltre a tanti giornalisti genovesi e liguri che hanno moderato gli incontri.

Grande l’attenzione sui social: 69 mila persone raggiunte tramite l`evento Facebook, 70 mila i tweet del Suq visualizzati, 58 mila pagine visitate sul sito durante il festival. Sempre a proposito di Twitter tutti i tweet contenenti le parole “suq genova” hanno avuto in dieci giorni una portata di 361 mila persone.

Ed è stato grande anche l’apprezzamento per la vocazione ecologista del Suq, che da molti anni utilizza stoviglie compostabili, e per gli incontri e i laboratori a tema per adulti e bambini.

Naturalmente il Suq è anche – come suggerisce la parola – mercato e cucina che come ogni anno richiamano molti curiosi e golosi. “Il pubblico ci segue in questo percorso e ci dà anche suggerimenti per continuare a migliorare, infatti partecipazione e condivisione sono le nostre parole chiave e questo ci pare il dato più significativo, pertanto chiediamo alle istituzioni di non dovere lavorare più nell’incertezza. Il Suq è un grande evento ha un budget di 240.000 euro, che per il 75% copriamo con le nostre forze, e potrebbe ancora crescere. Siamo fiduciosi e particolarmente soddisfatti di questa edizione che aveva un programma da “maturità” e stiamo già valutando come costruire il prossimo Festival che avrà come tema: il viaggio e la sosta”.