Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Superfinal, buona la prima per il Settebello: doppiata l’Australia

Domani gli azzurri se la vedranno con l'ostica Grecia

Recco. Esordio con vittoria per il Settebello nella Superfinal della World League 2016, che si è aperta oggi a Huizhou, in Cina.

Gli azzurri hanno battuto 14-7 l’Australia in una partita che ha visto l’Italia sempre avanti nei primi due tempi, chiusi con due reti di vantaggio; poi la forbice s’è aperta e nella seconda parte del match il Settebello ha allungato grazie alle triplette del mancino Nora e di Christian Presciutti, migliori marcatori dell’incontro.

Domani alle ore 10,20 italiane si torna in vasca contro la Grecia, che oggi ha sconfitto 14-7 il Giappone nell’altro incontro del girone A. Per il girone B successo della Serbia sul Brasile per 14-10.

Tra i quindici azzurri, otto sono tesserati con la Pro Recco: Matteo Aicardi, Massimo Giacoppo, Andrea Fondelli, Michael Bodegas, Francesco Di Fulvio, Niccolò Gitto, Niccolò Figari e Pietro Figlioli.

Nello staff italiano, con il commissario tecnico Alessandro Campagna, l’assistente tecnico Amedeo Pomilio, il team manager Alessandro Duspiva, il videoanalista Francesco Scannicchio, la psicologa Bruna Rossi, il preparatore atletico Alessandro Amato, il fisioterapista Luca Mamprin e il medico Nicola Arena. Aggregato l’arbitro internazionale Daniele Bianco.

Il tabellino:
Australia – Italia 7-14
(Parziali: 2-3, 2-3, 2-4, 1-4)
Australia: Dennerley, Campbell 2, Ford, Cotterill 1, Power 2, Gilchrist, Roach 1, Younger, Edwards, Kayes 1, Howden, Martin, Stanton-French. All. Fatovic.
Italia: Del Lungo, Di Fulvio F. 1, Gitto N., Figlioli 1, A. Fondelli 1, Bodegas 2, Giacoppo, Nora 3, Presciutti C. 3, Luongo S. 1, Figari N., Presciutti N. 2, Vassallo. All. Campagna..
Arbitri: Peris (Cro) e Rakovic (Srb).
Note. Superiorità nuneriche: Australia 5 su 12, Italia 6 su 11 più 1 rigore fallito. Uscito per limite di falli Figari nel quarto tempo.