Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sturla travolge Ancona; Arenzano sconfitta a Brescia

La squadra di De Grado non può più sbagliare e punta sul tifo dei propri sostenitori; Sportiva Sturla irresistibile, può andare ad Ancona con la tranquillità dei forti.

Primo turno di playoff in Serie B maschile di pallanuoto dal sapore agrodolce. Una vittoria e una sconfitta per le due compagini genovesi impegnate nella gara di andata. In vasca sono scese infatti le cugine biancoverdi Sportiva Sturla e Rari Nantes Arenzano che hanno affrontato le prime due classificate del Girone 2.

Le note dolenti arrivano da Brescia dove Arenzano viene sconfitta 8-6 dai padroni di casa al termine di una partita molto equilibrata contro i lombardi che partono meglio, sfruttando al massimo il fattore campo. Pronti via e tre reti mettono in discesa il match per i biancoblù con una doppietta di Zugni e la rete di Scropetta. Siri accorcia nel finale tenendo i bresciani a due reti di distacco. Nel secondo quarto l’equilibrio è palese, tanto che il parziale è di 2-2, con le reti liguri di Piccardo e Bruzzoni lasciando così i padroni di casa a distanza di sicurezza.

Al cambio campo Arenzano capisce che deve tentare di invertire il trend della serata e chiude ogni pertugio in difesa per poi attaccare a spron battuto e mettere in difficoltà la difesa di Brescia, non irresistibile. Così arrivano le reti di Mezzasalma e Bruzzoni che rimettono le cose sul 5-5, risultato che accompagna le due squadre all’ultima frazione. Proprio al momento clou, la mira e la tenuta fisica tradiscono gli arenzanesi che subiscono un doppio vantaggio che sembra vanificare gli sforzi. Siri trova un altra rete che ridà speranza ai biancoverdi, ma Lambruschi trova la rete del definitivo 8-6. Nulla è parduto, però, perché Brescia è una squadra forte, ma alla portata dei biancoverdi di De Grado che avrà dalla sua il fattore campo nel prossimo match.

Ben diversa è la partita giocata da una Sportiva Sturla dominatrice del girone 1, e in grande forma. Una partita priva di storia, che sostanzialmente si gioca solo nel primo quarto. Al Lago Figoi arriva la Barbato Designa Vela Ancona che tiene il campo solo per una frazione. Non c’è stata storia contro una squadra schiacciasassi, come Sturla. Dopo il primo tempo chiuso sull’1-1, i biancoverdi hanno messo il turbo.

Nella ripresa piazzano tre reti e volano su un 4-1 rassicurante per il proseguo della partita. Si va quindi al cambio campo, ma Ancona non c’è e allora arrivano altri 4 gol che chiudono virtualmente la pratica. Nell’ultima frazione, coach Falcone si può permettere di schierare anche tre Under 20 che fanno bene il loro mestiere, visto che la Sportiva vince anche questo quarto. Alla fine il risultato è un netto 10-2 per i genovesi che possono andare ad Ancona molto più tranquilli.