Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Start & Growth: 3 milioni di euro per aspiranti e neo imprenditori

Liguria. E’ stato presentato alla Camera di Commercio “Start & Growth”, il progetto lanciato dalla Regione Liguria nell’ambito del Programma Operativo FSE 2014-2020 per favorire l’occupazione e la nascita di nuove imprese.

Si tratta di una iniziativa finalizzata a far crescere la Liguria sostenendo sia gli aspiranti imprenditori sia le attività imprenditoriali avviate da non più di 24 mesi sul territorio regionale. Funziona attraverso un’offerta integrata di servizi specialistici, tutoraggio ed accompagnamento, consulenza ed incentivi economici. E’ previsto un supporto alle spese di creazione delle start up fino ad un “voucher di incubazione”, attraverso un bando da 3 milioni di euro dal Fondo Sociale Europeo.
Il bando ha durata pluriennale fino a esaurimento delle risorse e comunque fino al 30 aprile 2018.

Il bando prevede anche l’attivazione di una rete dedicata di sportelli territoriali per fornire supporto continuo alle imprese destinatarie. Gli sportelli, disponibili previo appuntamento, sono l’incubatore di imprese di Genova, l’incubatore di imprese di Savona, l’ufficio FILSE presso la sede di Imperia della Camera di Commercio Riviere di Liguria e l’ufficio FILSE presso la sede della Spezia della Camera di Commercio Riviere di Liguria.

Secondo il segretario generale della Camera di Commercio Maurizio Caviglia, “quando la Camera di Commercio è intervenuta in assistenza alle start up, il tasso di mortalità delle nuove imprese nei primi 3 anni di vita è sceso dal 40 al 18%, segno che la sopravvivenza delle nuove imprese dipende in buona parte dall’assistenza qualificata che ricevono. Con Start and Growth possiamo fare ancora di più”.

Secondo Ilaria Cavo, Assessore regionale alla formazione, “durante tutti i miei incontri sul territorio è emersa una fortissima richiesta di sostegno all’autoimprenditorialità: questo bando è una nuova, forte risposta della Regione – dopo la scelta di eliminare l’IRAP per le nuove imprese nei primi cinque anni di vita – a questa domanda”. Pietro Codognato Perissinotto, Presidente di FILSE S.p.A., ha chiuso osservando che “Regione Liguria, FILSE e Camere di Commercio hanno creato una squadra che potrà offrire agli aspiranti imprenditori liguri la possibilità di vedere concretamente se sono in grado di realizzare la propria idea di business”.