Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sporting Club Quinto in tripudio: la Serie A1 è realtà fotogallery

I biancorossi hanno la meglio sul Civitavecchia in gara 3 della combattuta serie di finale

Bogliasco. Lo Sporting Club Quinto scrive la più importante pagina della sua storia conquistando la promozione in Serie A1, battendo nettamente 10-6 il Civitavecchia in gara 3 della finale playoff. Per la prima volta nella sua storia di 95 anni la società biancorossa approda nel massimo campionato nazionale di pallanuoto, diventando portabandiera della città di Genova.

Gara tesa ed equilibrata, quella fra liguri e laziali, nei primi tre tempi. Poi, nel quarto parziale, lo stacco decisivo che ha permesso al Quinto di fare sua la partita e conquistare la promozione.

“Sapevamo che sarebbe stata dura, soprattutto all’inizio – dice il tecnico Marco Paganuzzi –. Ma ero convinto che noi avessimo qualcosa di più, abbiamo sofferto per tre tempi ma la squadra non ha mai mollato, ha reagito. Si tratta del coronamento di un percorso straordinario, abbiamo fatto sessanta punti in regular season vincendo venti partite su ventidue e i playoff, nonostante la formula che livella i valori, hanno confermato la nostra caratura. Abbiamo meritato di vincere”.

Ieri sera i festeggiamenti, da domani si pensa alla Serie A1. “Sicuramente si tratta di un campionato di alto livello, ma la nostra società è attrezzata – continua Paganuzzi –. In questo momento ci godiamo la festa. Una grande dedica alla mia famiglia che mi ha sostenuto in questo anno difficile anche se ricco di soddisfazioni, a Fabrizio Brondi che è l’anima di questa società e ha grandi meriti nel raggiungimento di questo traguardo. Una favola fantastica che ha avuto fra i suoi protagonisti il capitano Gabriele Luccianti, che oggi ha chiuso la sua carriera conquistando questa promozione“.

L’inizio del match è soft: segnano Amelio e Checchini per l’1-1 di fine primo tempo. Sempre Checchini realizza il 2-2 in apertura di seconda frazione; ancora Amelio e Luccianti superano Visciola: si va all’intervallo lungo sul 3-2 per i padroni di casa. L’equilibrio non si spezza nel terzo parziale: Marco Muneroni e il solito Checchini segnano le reti con cui i laziali vanno addirittura avanti 6-5 ma il gol di Bianchi ristabilisce la parità (6-6) che chiude il periodo. L’ultimo quarto è un assolo, verso l’A1, dei liguri che “bucano” la porta della squadra di Pagliarini per quattro volte consecutive con Bogdanovic, Bianchi e una doppietta di Amelio per il 10-6 che manda in paradiso i ragazzi di Paganuzzi.

Il tabellino:
B&B Sporting Club Quinto – NC Civitavecchia 10-6
(Parziali: 1-1, 2-1, 3-4, 4-0)
B&B Sporting Club Quinto: Scanu, Prian, Brambilla Di Civesio, Luccianti 1, Turbati, Bianchi 2, Bogdanovic 2, Palmieri, Boero 1, Bittarello, Spigno, Amelio 4, Azzarini. All. Paganuzzi.
NC Civitavecchia: Visciola, M. Muneroni 1, Iula, Chiarelli 1, Zanetic, Calcaterra, Pagliarini, Quaglio, Romiti, Castello, Checchini 4, A. Muneroni, Caponero. All. Pagliarini.
Arbitri: Ercoli e Calabro.
Note. Usciti per limite di falli Quaglio nel terzo tempo, Boero, Iula e Romiti nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Quinto 6 su 13 più 1 rigore segnato, Civitavecchia 4 su 8.

L’altra squadra promossa in Serie A1 è il Torino 81 che in trasferta contro la Roma Nuoto dopo il 7-7 dei tempi regolamentari, ha sconfitto i padroni di casa per 12-11 ai rigori.