Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Scudetto in rosa per il Ligorna juniores

Più informazioni su

Genova. Il team femminile del Ligorna ha conquistato il titolo nazionale juniores, dopo un’avvicente cammino e una combattuta finale.

Bologna e Ligorna, in campo per la contesa del titolo juniores, hanno aperto la giornata di finali del “Gino Bozzi” a Firenze. Temperatura ancora accettabile nonostante la stagione, la gara è stata vivace sin dalle prime battute, con le due squadre che si sono affrontate con buona lena.

Più incisivo nella fase offensiva il Ligorna, che al 19′ trova il vantaggio con Afea Simosis. Il numero 11 ligure penetra in area e piazza il colpo vincente alle spalle di Lauria. Il Bologna prova a scuotersi, ma il Ligorna si muove con ordine e al 33′ raddoppia con Chiara Brero, protagonista anche dell’azione che aveva sbloccato l’incontro poco più di dieci minuti prima. Il Bologna tenta subito la carta dei cambi: dentro Pacella per La Rocca e Frison per Arcamone.

La ripresa si apre con la formazione rossoblu più combattiva. Al 7′ Antolini chiama all’intervento Denevi, che si distende per deviare in angolo. Gli sforzi delle ragazze di Daniela Tavalazzi vengono premiati al 26′ quando capitan Antolini indovina il tiro che riapre il confronto. Al 37′ nuovo brivido per il Ligorna per l’incursione in area dalla destra di Abouziane: la sua conclusione viene in qualche modo stoppata dalla difesa ligure e la palla spedita in corner. Ma nel momento migliore del Bologna arriva la stoccata di Federica Cafferata: gran palla alla destra di Lauria per il definitivo 3-1 che consegna il tricolore alla squadra guidata dal tandem Lo Bartolo-Morin.

Tabellino: Bologna CF – Ligorna 1922 1-3
Reti: 19’pt Simosis (L), 33’pt Brero (L), 26’st Antolini (B), 39’st Cafferata (L)
Bologna CF: Lauria, Addesso (dal 19’st Cattaneo), Rapisarda (dal 26’st Ghelfi), La Rocca (dal 33’pt Pacella), Simone, Arcamone (dal 40’st Frison), Abouziane, Marcanti, Minelli, Antolini, Gargan; a disp. La Bianca, Berselli, Becchimanzi; All. Tavalazzi
Ligorna 1922: Denevi, Cama, Cafferata, Casciani (dal 40’st Bottin), Battistutta, Fallico, Brero, Calcagno, Fracas, Bettalli, Simosis; a disp. Seravalli, Puppo, Perna, Flori, Rivanera; All. Lo Bartolo / Morin
Arbitro: Ubaldi di Roma 1
Note: ammonite Calcagno (L), Fallico (L), angoli 4-4