Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Revisione obbligata, funicolare Sant’Anna ferma fino ad agosto

I percorsi alternativi

Più informazioni su

Genova. Lunedì 27 giugno aprirà il cantiere della funicolare Sant’Anna per la partenza dei lavori inerenti la revisione speciale quinquennale dell’impianto prevista per legge. Questi interventi consentiranno di garantire la funzionalità dell’impianto in linea con gli standard di sicurezza.

Gli interventi di revisione dell’impianto comporteranno la sospensione del servizio a partire da lunedì 27 giugno (domenica 26 giugno sarà l’ultimo giorno di servizio). Per raggiungere corso Magenta e la zona di Circonvallazione a Monte si potrà utilizzare in alternativa o la linea bus 36 (piazza Merani – Stazione Principe) oppure da Portello l’ascensore di Castelletto Levante e poi interscambiare con la linea bus 36. I lavori di ristrutturazione della funicolare Sant’Anna comporteranno diversi e complessi interventi alla struttura della linea, alle vetture ed alla sala macchine. Con l’occasione del fermo verranno realizzati anche alcuni lavori di manutenzione edile.

In particolare si tratterà di effettuare attività di manutenzione su sala macchine, linea e vetture; tra queste è previsto il controllo dell’argano e delle pulegge, la revisione freni, la revisione dei rulli di linea, la revisione degli impianti idraulici in sala macchine e sulle vetture; revisionare gli apparati elettrici di impianto, effettuare i controlli della fune di trazione e le prove funzionali; effettuare interventi civili in sala macchine e nella parte terminale superiore della via di corsa e lungo linea. Nello stesso periodo si dovranno anche realizzare attività di manutenzione del binario, interventi di miglioramento del percorso di evacuazione in linea, manutenzione del sistema di illuminazione in linea e in stazione.

I lavori alla funicolare Sant’Anna si completeranno entro il mese di agosto; terminati gli interventi l’impianto dovrà essere sottoposto ai collaudi ministeriali; superati i collaudi e ottenuto il nulla osta dal Ministero delle Infrastrutture, la funicolare potrà riprendere servizio.