Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Porto Antico, il Civ: “Servono più parcheggi e con il servizio navetta”

Genova. Il Civ Porto Antico ha rinnovato le proprie cariche, confermando per un altro anno alla presidenza Massimiliano Morettini, il tesoriere Marco Secondo ed il vicepresidente Tomaso Martino. Una decisione che è il frutto del buon lavoro svolto negli ultimi dodici mesi, a cominciare dal ritrovato clima di fiducia tra gli operatori del Civ e dalle buone relazioni con la Porto Antico Spa.

“Tra i nuovi associati dell’ultimo anno figurano anche Acquario di Genova, Eataly, Rossopomodoro e altre strutture forti che, in precedenza, non avevano aderito. In effetti un Civ del Porto Antico senza queste grandi realtà era un’anomalia, ed interpretiamo la loro adesione come un’attestazione di fiducia per il lavoro fatto sin qui – commenta Massimiliano Morettini, che è titolare del Banano Tsunami -. Oggi siamo quindi più forti e pronti a valorizzare di più e meglio le nostre proposte, ponendoci come un soggetto in grado di facilitare i rapporti tra il Porto Antico ed il resto della città, con un occhio di riguardo per il centro storico”.

Tramite il proprio sito www.portoanticovillage.it il Civ prosegue la sua campagna di promozione, a cominciare dai voucher per i biglietti della mostra Bodywords legati a offerte di cibo e divertimento nell’area. “Il modello su cui stiamo lavorando è proprio questo: agganciare agli eventi in programma al Porto Antico le promozioni dei nostri aderenti. In vista dei grandi appuntamenti estivi prepareremo nuove offerte per offrire ai visitatori un pacchetto “tutto compreso””.

L’obiettivo, naturalmente, è quello di rendere sempre più accogliente la visita a Genova. Ancora Morettini: “I turisti finalmente arrivano, ce ne sono tanti. Ma sta a noi trovare il modo di riceverli al meglio, ad esempio trovando il modo di rendere più semplice il parcheggio nella zona e invogliandoli a rimanere. Da questo punto di vista infatti, oggi il Porto Antico sta soffrendo un carico eccessivo, con troppi imbottigliamenti che creano malumori tra i visitatori. Serve che la città faccia di più, migliorando la segnaletica e predisponendo nuovi parcheggi con il servizio navetta”.