Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pigiama party e salire sugli alberi: gli originali compiti della vacanze a Ferrada

Più informazioni su

Ferrada di Moconesi. Sono particolari i “compiti” delle vacanze che le maestre della scuola primaria di Ferrada hanno confezionato per i propri alunni. Altro che scienze, grammatica e storia: durante le vacanze, i ragazzini dovranno fare almeno un pigiama party, raccoglier fiori da regalare alla mamma, aiutare in casa, decidere obbiettivi importanti e fantasticare su cosa si vuol fare da grandi.

L’originale ‘pacchetto di compiti estivi’ nasce dall’idea di una delle maestre che ha voluto così riequilibrare la bilancia dei diritti-doveri facendola pendere, visto che è estate, più sui diritti che sui doveri: quindi va bene aiutare in casa e spiegare perché si è arrabbiati, va bene chiedere scusa quando si sbaglia ma sarà fondamentale anche salire sugli alberi, raccogliere fiori e conchiglie, “ballare come matti da soli in cameretta”, guardare albe e tramonti, guardare il cielo di notte e aspettare una stella cadente per esprimere un desiderio.

Ma tra le pieghe del ‘decalogo’ non ci sono solo esercizi di benessere per ragazzini. Leggere almeno un libro, scrivere una lettera o visitare un luogo mai visto sono senza dubbio qualcosa di più. Così come ‘preparare qualcosa di carino per una persona cui tieni’ o ‘abbracciare almeno una volta al giorno i componenti della tua famiglia’ che nell’intenzione delle maestre della scuola primaria di Ferrada sono cose che significano crescere.