Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

‘Ndrangheta a Lavagna, Toti: “Vediamo cosa appurerà la magistratura”

Più informazioni su

Lavagna. “Vediamo la magistratura cosa appurerà, sono un garantista, mi auguro che nonostante le accuse gravi possano provare la loro innocenza, se non è così pagheranno per quello che hanno fatto”. Così il Governatore Giovanni Toti sul terremoto che ha travolto Lavagna ieri, con l’arresto del sindaco Sanguineti, di un consigliere comunale e dell’ex parlamentare Mondello, nell’ambito dell’indagine di polizia sulla ‘ndrangheta nel levante genovese.

“Non me l’aspettavo – ha commentato il presidente della Regione a margine del consiglio odierno – non conosco il sindaco di Lavagna, né le persone coinvolte, ma è un tema che riguarda la magistratura e non il consiglio regionale”.

“Che ci sia corruzione è abbastanza evidente, l’Anac del resto lo denuncia quotidianamente. Ma io sono assolutamente tranquillo per quanto riguarda le amministrazioni che fanno capo a me e le persone che ho scelto. Se qualcuno non fa il suo dovere, o peggio utilizza la fiducia dei cittadini per fare i propri affari, è giusto che paghi fino in fondo”, ha poi concluso Toti.