'Ndrangheta a Lavagna, domani i primi interrogatori di garanzia - Genova 24
I primi tre

‘Ndrangheta a Lavagna, domani i primi interrogatori di garanzia

Lavagna. Prenderanno il via domani i primi interrogatori di garanzia delle persone arrestate nell’ambito dell’inchiesta sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta a Lavagna. Davanti al gip Carla Pastorini verranno sentiti prima l’ex sindaco Giuseppe Sanguineti, l’ex consigliere comunale Massimo Talerico e l’ex deputata Gabriella Mondello e poi le tre persone sottoposte a misure interdittive.

Giovedì, invece, sarà la volta dei cinque presunti boss del clan Roda’-Casile Paolo, Antonio e Francesco Nucera e Francesco Antonio e Antonio Roda’.

Secondo l’accusa, sostenuta dal pm Alberto Lari della Dda di Genova, i politici avrebbero ottenuto voti alle elezioni in cambio di favori per la gestione dei rifiuti e dei chioschi abusivi sul litorale di Lavagna.

leggi anche
Generica
Il commento
‘Ndrangheta a Lavagna, Toti: “Vediamo cosa appurerà la magistratura”
Il sindaco Sanguineti con i Nucera
Le immagini
‘Ndrangheta, il video dei pedinamenti al sindaco Sanguineti e i “dialoghi” con i Nucera
passeggiata a mare, spiaggia lavagna
Nuovi sviluppi
‘Ndrangheta a Lavagna: gli scarichi abusivi finivano in mare, ma la passeggiata era intoccabile
gabriella mondello
Davanti al gip
‘Ndrangheta, Mondello respinge tutto: “Mai favori in cambio di voti”
'ndrangheta lavagna
"non si dimettono"
‘Ndrangheta, Tigullio Possibile: “Subito commissariamento Lavagna”
ndrangheta lavagna discarica
La richiesta
‘Ndrangheta, Sel chiede scioglimento consiglio comunale di Lavagna
'ndrangheta lavagna
Terremoto
‘Ndrangheta a Lavagna: si dimette la maggioranza. Comune verso lo scioglimento
ndrangheta lavagna discarica
4 ore
‘Ndrangheta, interrogato l’ex sindaco di Lavagna Sanguineti
gabriella mondello
La difesa
‘Ndrangheta a Lavagna, Mondello al pm: “Favori? Ho sempre aiutato tutti”