Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Minacce, estorsione, spaccio e violenza sessuale: 54enne arrestato a Marassi

Marassi. I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Genova hanno arrestato a Marassi un 54enne tunisino. L’uomo, colpito da un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Genova, deve scontare una pena di 4 anni, 1 mese e 14 giorni di reclusione a causa di tre condanne per diversi reati, tra cui minacce, estorsione, spaccio di sostanze stupefacenti e favoreggiamento, commessi Genova nel periodo compreso tra il 2008 e 2010.

Il tunisino è stato rintracciato nella sua residenza genovese a seguito di prolungati servizi di osservazione effettuati dai militari della Sezione Catturandi. Tra le condanne, spicca anche quella per minacce ed estorsione nei confronti di una giovane donna brasiliana, che aveva conosciuto nei pressi della stazione di Principe.

Nell’occasione, l’uomo si era offerto di affittarle un alloggio in città e quindi le aveva mostrato diverse case. La giovane, però, non si era accordata perché insoddisfatta di quanto visto e a quel punto il tunisino le aveva rubato lo zaino con all’interno i documenti personali, quelli delle figlie e una macchina fotografica.

La sera stessa aveva poi contattato la donna, proponendo un riscatto di 3 mila euro. I due avevano poi fissato un incontro all’interno di un appartamento, dove la donna venne costretta a consumare un rapporto sessuale e successivamente riuscì a scappare, sporgendo immediatamente denuncia ai carabinieri.

Il tunisino è ora rinchiuso nel carcere di Marassi.