Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Meteo Liguria, estate ferma al palo: ancora instabilità previsioni

Poi a metà settimana dovrebbe finalmente arrivare l'anticiclone

Più informazioni su

Liguria. Mentre scorre l’allerta gialla fino alle 15 (e per fortuna non si segnalano particolari problemi), sulla nostra regione rimangono le condizioni di instabilità che hanno caratterizzato i giorni scorsi.

Savona Sole Nuvole 13/02/2016 Meteo

Estate 206, spiegano gli esperti di Limet, destinata a rimanere ancora ferma al palo almeno sino a metà della prossima settimana. Reiterati affondi di aria fresca e instabile sul comparto occidentale europeo nonché sul settore del Mediterraneo centrale hanno di fatto impedito l’avvio della bella stagione fino ad oggi. Gli interpreti principali di questa, gli anticicloni delle Azzorre e Africano sono rimasti finora defilati dal Mediterraneo lasciando strada aperta alle continue discese di aria fresca dal Nord Atlantico.

Le condizioni meteo all’insegna della variabilità/instabilità sulla Liguria di queste ultime settimane sono rinvigorite proprio in queste ore dall’ennesima discesa di una depressione direttamente dal Nord Europa che farà sentire i suoi effetti almeno sino a mercoledì prossimo.

Anche le temperature risentono della particolare situazione meteo e l’ulteriore arrivo di aria fresca accompagnata da precipitazioni risulta alla base delle temperature decisamente fresche per il periodo. Le minime registrate durante la notte sono risultate comprese tra +8°C e +14°C nell’interno con punte inferiori fino a toccare i +4.9°C sul monte Bue a 1785 metri di quota. Lungo le riviere le minime si sono attestate tra i +13° e i +17°C. Mentre le minime sono attese stazionarie, un leggero calo interesserà i valori massimi fino a portarsi sotto i valori medi del periodo.

Per oggi, domenica 19 giugno, avremo parziali schiarite dapprima sul settore centro-occidentale in estensione al resto della regione in un contesto di estrema variabilità. Nel corso del pomeriggio veloce sviluppo dell’instabilità sui rilievi che entro sera, nel letto di correnti da nord/nord-est, potrà sconfinare sulle attigue zone costiere con rovesci temporaleschi e qualche episodio di grandine.

I primi giorni della settimana seguiteranno sulla falsariga con maggiori affermazioni soleggiate la mattina e insorgenza temporalesca sui rilievi nelle ore pomeridiane con alto rischio sconfinamento sulle Riviere. Fino alla intravista e sperata rimonta anticiclonica di metà settimana.