Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Liguria Pride, Suq, Poesia e Periferie, solidarietà e sagre: il week end di Genova e provincia foto

Genova. Divertimento, diritti, poesia, festa e buon cibo. Genova e provincia offre un carnet di eventi non da poco questo week end.

Iniziamo da sabato. “All families pride”: la Liguria che chiede uguali diritti per tutti torna in piazza con il Liguria Pride, appuntamento alle 15 alla Comunità di San Benedetto per poi attraversare tutta la città fino a Brignole, dove prenderà parola, dal palco anche il rettore dell’Università di Genova, Comanducci. Sfilerà anche il sindaco Marco Doria. Minuto di silenzio per la strage di Orlando in piazza Corvetto.

Sempre in tema solidale, a Sestri Ponente, in villa Rossi, il circolo San Francesco con il patrocinio del Municipio Medio Ponente organizza “la collina degli elfi“, la giornata solidale “il gioco della vita oltre la malattia”, evento a favore dei bambini malati di cancro. Dalle 15 alle 17,30 spazio bimbi con i pagliacci della Lanterna, dalle 17.30 alle 24 musica spettacoli e cabaret. Dalle 15,30 spazio ristoro.

Bentornata Acquasola,  al parco giornata di festa a un anno dalla revoca, da parte dell’amministrazione comunale, della concessione edilizia per la realizzazione del parcheggio, oggetto di anni di battaglie da parte di cittadini, associazioni ambientaliste e dell’associazione comitato Acquasola. Dalle ore 15  Interventi delle Associazioni, alle ore 18 Concerto del Coro Quattro Canti diretto dal Maestro Gianni Martini.

Ma questo è anche l’ultimo week end del Festival della Poesia Parole Spalancate: dalla presentazione di Walk the line, al nuovo album di Mezzala che precede Alessio Boni e la sua lettura di Alda Merini al Ducale, per citare solo gli appuntamenti serali di sabato, qui il programma completo.

Primo fine settimana invece per il Suq edizione 2016. Qui gli appuntamenti da non perdere.

A Villa Bombrini, Cornigliano, continua la tre giorni (a partire dalle 18) dell’ormai storico Festival delle Periferie, una tra le più importanti rassegne rock di tutto il Nord Italia, giunto alla XIV edizione. Quest’anno la kermesse organizzata dall’Associazione Metrodora si svolgerà su tre serate e avrà come sempre per protagonista la musica rock, jazz rock, grunge/stoner, ska, punk, heavy metal, elettronica e cantautoriale più interessante prodotta dai nuovi gruppi emergenti. Haedliners: dopo i Temple of Deimos (17), è la volta di Ulan Bator (18), Isaak (19).

Nell’ambito delle visite guidate “Dalla mostra alla città”, ideate per fornire una ideale prosecuzione nella città alla mostra “Genova nel Medioevo: una capitale del Mediterraneo al tempo degli Embriaci” (Museo di Sant’Agostino), ecco il terzo e ultimo appuntamento: un vero e proprio viaggio nella spiritualità del Medioevo genovese attraverso alcuni dei suoi manufatti architettonici di maggior rilievo.  Dalla chiesa di S. Marco al Molo, dove un tempo si riunivano i naviganti fino a Palazzo san Giorgio, detto in origine il ”Palazzo del Mare”, nelle cui segrete Marco Polo dettò il celebre “Milione”: si potrà visitare il porticato interno, la loggia, la suggestiva Sala del Capitano e l’elegante Salone delle Compere. Quota di partecipazione € 10. Appuntamento nel Chiostro di Sant’Agostino alle ore 10.00.  A cura di Arti&Mestieri. Info e prenotazioni: 0102475127.

Sabato alle ore 17, alle Raccolte Frugone di Villa Grimaldi Fassio verrà inaugurata la seconda delle due mostre, aperte sino al 2 ottobre, che i Musei di Nervi dedicano a Peter Greenaway, regista ma anche noto pittore che, prima ancora di scegliere la macchina da presa come mezzo espressivo, sin dai primi anni Sessanta ha dato ampio spazio alla sua vena creativa e artistica su fogli di carta, tele e tavole grazie a una giovanile formazione accademica.

A Sturla, Festa del Borgo di Vernazzola, con banchetti, canottaggio, e alle 22.30 spettacolo piromusicale e danza in spiaggia.

Spettacolo solidale al Teatro degli Emiliani, a Genova Nervi. “La valigia delle emozioni” è il titolo dello spettacolo teatrale che la Compagnia di persone diversamente abili “La Luna Rossa” presenterà sabato 18 giugno con inizio alle 21. L’ingresso è a offerta libera: il ricavato della serata sarà devoluto all’associazione Gigi Ghirotti.

La sera di sabato 18 siete tutti invitati al flash mob bianco più elegante che c’è: nel cuore dei Genova, esattamente in Piazza De Ferrari, va in scena la terza edizione di #cenainbiancogenova2016 che si inserisce nel ricco programma del Festival UniverCity. La partecipazione è gratuita e la cena non ha alcun fine commerciale o di lucro.

Passiamo a Domenica: dalle 7 alle 21, una nuova edizione della Festa di San Giovanni organizzata dal Civ Canevari, caratterizzata da una grande fiera-mercato di oltre cento banchi lungo l’omonima via. A fare da contorno, dalle 11 alle 17 in piazza Firpo, esibizioni di taekwondo; raduno non competitivo di auto elaborate in largo Autieri e, a partire dalle 14,30 in piazza Romagnosi, la musica dal vivo delle migliori band emergenti genovesi.

L’Osservatorio Meteorologico, Agrario, Geologico Prof. Don Gian Carlo Raffaelli, a Bargone di Casarza Ligure propone un’escursione lungo i percorsi del Prof. Don Gian Carlo Raffaelli. Si parte da Bargonasco, presso Piazza Cappelli (area capolinea linea 98 e 5 degli Autobus), per poi salire a Massasco, arrivare al Passo della Colla tra Bargone e Campegli e scendere a Campegli, con ritorno nel luogo di partenza (Bargonasco). Lungo il percorso, soste per la divulgazione del racconto dello stesso itinerario svolto dal Raffaelli e per illustrare la meteorologia e la geologia del posto.  Portarsi pranzo al sacco e acqua, oltre a vestirsi con indumenti da trekking. Sentiero poco impegnativo, alla portata di tutti.

Presso la “Vetta di Pegli“, viale Modugno, località Vetta, si terrà la seconda edizione dell’evento “Genova 1940“. La manifestazione è organizzata dal Coordinamento ligure di studi militari (clsm) con il patrocinio del Municipio VII Ponente e il Comune di Genova. Accanto al tradizionale raduno di automezzi militari di diverse epoche, ci sarà una sezione dedicata specificatamente agli anni del secondo conflitto mondiale, da far vivere mediante la presenza di diversi gruppi di rievocazione, con un pomeriggio danzante sulle note dei ritmi sincopati dello swing di quegli anni. Non solo la presentazione del “mondo” militare con i suoi automezzi, divise, armamenti, abitudini, ma un vero e proprio tuffo nel design, nella moda e nella cultura degli anni ’40 con diversi eventi e momenti.

A Genova poi proseguono con successo i weekend targati Explora, alla scoperta di una Genova diversa e tutta da scoprire. Questa volta il punto di vista è quello della macchina fotografica.

Domenica, ore 19, (ma è consigliabile presentarsi un quarto d’ora prima), si parte da Genova Experience, in via San Lorenzo 61r, per il percorso urbano Genova dal mare: l’unico tour che si svolge a bordo di un battello. Guida e fotografo condurranno gli esploratori urbani alla scoperta di Genova da una prospettiva davvero insolita: dal mare. Un percorso in collaborazione con il Consorzio Liguria via Mare, che svelerà prospettive inaspettate: dal Porto Antico a Boccadasse, dalla Lanterna a corso Italia, architettura, storia, leggende e curiosità si mischieranno per sviluppare un racconto basato sull’immagine. Un modo divertente per imparare anche a scattare belle foto dalla distanza e in movimento. Prezzi: 15 Euro adulto-bambini fino a 6 anni gratuito; ridotto ragazzi 6-11 anni e over 65 e #zenaswingers 10 Euro.

E per chi invece cerca un’occasione per bere e mangiare scoprendo il territorio ecco tutte le sagre in programma nel week end.