Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

In Liguria il parco acquatico marino più grande d’Italia: folla per l’inaugurazione fotogallery

Il parco acquatico gonfiabile è formato da piattaforme e giochi per un’area totale di circa 3 mila metri quadri

Più informazioni su

Laigueglia. Dalla passeggiata sembra piccolo e poco attraente, ma avvicinandosi alla prima piattaforma le dimensioni cominciano a farsi molto più importanti e alla fine ci si rende conto che tuffarsi dalla sommità della nuova attrazione è tutt’altro che semplice, visto che è alta quasi tre metri di altezza.

parco acquatico laigueglia

Si è tenuta questa mattina l’inaugurazione ufficiale del nuovo parco acquatico di Laigueglia. Ci sono voluti 3 anni di tempo per arrivare a realizzare il progetto, unico in Italia, del nuovo parco galleggiante (la burocrazia ha voluto anche valutare l’impatto acustico che rischiava di disturbare la quiete della baia di uno dei borghi più belli d’Italia) ma alla fine il “sogno” è diventato realtà.

Oggi il parco ha fatto registrare i suoi primi “clienti”, cioè bambini e adulti che si sono cimentati nei due percorsi, quello per i più piccoli e quello per tutti coloro i quali hanno abbastanza fiato per “resistere” un’ora o più sulle varie piattaforme.

“Ci è voluto tanto tempo però ce l’abbiamo fatta ed è un grande risultato. E’ un modo diverso di sfruttare il mare di Laigueglia e della Baia del Sole. E’ una grande opportunità ludico turistica per la nostra zona, per i nostri cittadini e per i nostri ospiti” spiega il sindaco Franco Maglione.

“Ci sono stati lunghi passaggi burocratici e quindi un ringraziamento va a tutti gli enti che ci hanno aiutato in questo percorso: dalla Regione Liguria, ai vigili del fuoco, all’Asl e alla capitaneria di porto. Ce l’abbiamo fatta grazie a loro e grazie alla tenacia di non demordere davanti a tutte le difficoltà che si presentano quando si decide di installare una nuova attrazione. Questa è una novità assoluta viste le dimensioni e il fatto che siamo in mare aperto” conclude il sindaco.

“Siamo riusciti ad arrivare alla fine di questo percorso. Non è sport, ma pure divertimento: i ragazzini sono già tutti in acqua dopo quindici minuti dall’apertura e sono stanchi, ma contenti” dice Lino Bersani, delegato al commercio.

“E’ un percorso meraviglioso che, in questo caso, pubblico e privato hanno saputo portare alla fine per arrivare in collaborazione piena all’apertura del parco acquatico. E’ un connubio meraviglioso quello che si è creato, il tempo ci sta dando una mano e finalmente siamo arrivati alla fine di questo percorso”.
I tecnici della Cooperativa Sociale Jobel hanno sistemato le fondamenta della struttura gonfiabile tra la spiaggia libera e quella comunale a levante della cittadina: sono arrivati anche i “giochi” sistemati in acqua.
Il parco acquatico gonfiabile è formato da piattaforme di varie dimensioni, funzioni e colori, per un’area totale di circa 3 mila metri quadri, con percorsi, giochi e attività che daranno vita alla prima ed unica attrazione del genere in tutta la Liguria (e non solo, visto che parchi simili per dimensioni sono presenti solo in Spagna e Croazia).

Per la sorveglianza, secondo le indicazioni della Capitaneria, sono previsti non meno di tre bagnini, in grado di garantire la sicurezza delle 50/60 persone che possono essere impegnate nelle varie attrazioni.