Pallanuoto

Giacoppo, Giorgetti, Gitto e Pastorino lasciano la Pro Recco

Tempesti vicino al ritorno in acqua

PRORECCO - JUG SEMIFINALE DI CHAMPIONS LEAGUE

Recco. La Pro Recco Waterpolo 1913 comunica di aver rinunciato al tesseramento, per la prossima stagione, degli atleti Massimo Giacoppo, Alex Giorgetti, Niccolò Gitto e Giacomo Pastorino.

Ai quattro giocatori che hanno impresso indelebilmente il proprio nome nella storia della Pro, autori del triplete 2015 targato Barcellona e dei successi in Supercoppa europea e campionato italiano (Coppa Italia compresa) in questa stagione, la società biancoceleste vuole rivolgere il più sentito ringraziamento per l’impegno, la dedizione e la professionalità espressa in tanti anni di militanza tra le fila reccheline.

Nel frattempo Stefano Tempesti, capitano e numero 1 biancoceleste, non sta più nella pelle. Dopo due settimane di calvario, la seconda visita post operatoria ha dato esiti positivi e la convalescenza sta volgendo al termine; via la benda dal viso e occhiali nella custodia.

“Va alla grande, finalmente posso condurre una vita normale – dice -. Dormire coricato, guidare l’auto e uscire senza problemi; la retina si è assestata e secondo il parere dei professori, se tutto va bene, per la prossima settimana posso entrare in acqua e quella dopo tornare a parare. L’entusiasmo è a mille e sono carico, davvero tanto. Non aspetto altro che tuffarmi in acqua”.

Presto Tempesti farà ritorno nel suo ambiente naturale, l’acqua; mettendo la parola fine su questa brutta vicenda che ha tenuto il portiere lontano da Budapest e dalla final six di Champions League.