Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genovesi alla Hero Südtirol Dolomites, brilla Gaia Ravaioli foto

Genova. Si è corsa sabato 18 giugno la settima edizione della Hero Südtirol Dolomites, forse la gara di mountain bike più dura del pianeta. Al via ben 4.106 concorrenti, provenienti da cinquanta nazioni: per l’Italia si parla di partecipanti da ben 103 province tra cui ovviamente Genova. Molteplici le età, anche con classifiche dedicate alle categorie giovanili, per una gara spettacolare nella cornice di Selva di val Gardena.

Percorso differenziato per uomini e donne; i primi hanno corso sulla distanza degli 86 km, mentre la gara femminile si è disputata sulla distanza dei 60 km. A vincere la competizione di Selva di val Gardena sono stati Leon Hector Leonardo Paez, con il tempo di 4 ore, 34 minuti e 51 secondi, e Sally Bigham, in 4 ore, due minuti e cinquanta secondi. Miglior italiano è stato Daniele Mensi, giunto secondo; terza e prima delle azzurre Maria Cristina Nisi.

Molti i genovesi in corsa, dunque: menzione d’onore spetta a Gaia Ravaioli, ottava nella LWE, la competizione femminile più importante. Tra gli uomini, invece, nella gara più lunga si sono distinti Fabio Meirana, settimo nella LMS e Manlio Piccardo, sul podio nella categoria LM7; settimo anche Fabrizio Romairone in LM5. Posizione 74 nella LMS per Enrico Poggio, classe 1993, il più giovane tra i genovesi in gara.