Genova, esplode tubo dell'acqua: un fiume nella zona di Principe - Genova 24
Esplosione

Genova, esplode tubo dell’acqua: un fiume nella zona di Principe

Genova. Grossi disagi nei pressi della stazione di Principe, dove è esplosa una grossa tubatura dell’acqua tra via della Provvidenza e via Balbi.

Sul posto sono subito arrivati i vigili del fuoco, che ora stanno attendendo i tecnici di Mediterranea delle Acque.

Il danno, secondo le prime informazioni, sembra ingente ed è probabile che ci voglia molto tempo prima che il personale addetto riesca a bloccare la falla.

Nel frattempo è completamente bloccato il traffico nella zona, anche perché la forte pressione dell’acqua ha fatto cedere un grande spezzo di asfalto.

(Ecco il fiume di Principe da un’altra angolazione, video del nostro lettore Federico Tringale)

leggi anche
tubo rotto pontedecimo
Tubo rotto?
Pontedecimo, la strada diventa un fiume
Genova, esplode tubo: allagata Dinegro
E tre
Genova sempre più come l’Islanda: nuovo “geiser” in Salita Angeli
Tubi dell'acqua esplosi a Principe e a Di Negro: la situazione il giorno dopo
Ancora disagi
Tubi esplosi a Principe e Di Negro, in duemila senz’acqua. Tursi: “Priorità il rientro dall’emergenza, poi esigeremo risposte”
Tubi dell'acqua esplosi a Principe e a Di Negro: la situazione il giorno dopo
Verso la normalità
Tubi esplosi a Principe e Di Negro: lavori conclusi, torna l’acqua
Ennesimo geiser in via Borzoli
Tubo rotto
Un’altra perdita a Genova, via Borzoli diventa un fiume: senz’acqua fino a sera
Esplode tubatura dell'acqua a Principe
Tubi colabrodo
Ennesima perdita a Genova, M5S: “Colpa della privatizzazione, acqua deve essere pubblica”
Genova, esplode tubo: allagata Dinegro
Botta e risposta
Geyser in città, Doria chiede i danni. Iren: “Investiti 10 milioni in manutenzione”
Generica
Fogna saltata?
Ennesima perdita a Genova: torna l’acqua a Coronata
Tubi dell'acqua esplosi a Principe e a Di Negro: la situazione il giorno dopo
Scheda informativa
Tubi esplosi a Genova, Iren ai cittadini: “Ci faremo carico di tutti i danni procurati”