Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova assopita, la Movida va sul monte (Cornua): sabato torna il ParteciParty

Più informazioni su

Sori. “Se il monte non va dai partecipanty, i partecipanty vanno sul monte!”. Il monte in questione è il Cornua, più precisamente Località Case Becco, alture di Sori, a poco più di mezz’ora dal centro di Genova, e dove, sabato sera, dalle 22 si terrà il Parteciparty 8th edition (sì, ci sarà anche la proiezione della partita dell’Italia).

Parteciparty, iniziativa nata da una ventina di volontari under 30 che si è adoperata “per organizzare una festa fuori dalla città assopita”, è un appuntamento consolidato che richiama sulle alture di Sori migliaia di ragazzi ogni anno. Ma l’edizione 2016 ha qualcosa (da dire) in più.

“Il Comune di Genova ha da pochissimo deciso di dare un taglio alla movida cittadina: niente più vendita di alcolici dopo le 22, coprifuoco per i locali all’una e foglio di via per la musica dal vivo – spiegano gli organizzatori- La risposta dei giovani genovesi è arrivata in fretta”. ParteciParty, appunto.

“Ci aspettiamo 5000 persone, più o meno come l’anno scorso – dice Francesco Liggieri, 24 anni, studente di Medicina e presidente dell’associazione – ricordo a tutti di portarsi dietro camion di presa bene e voglia di ballare fino al mattino”.

“Canta come fossi solo in motorino! Balla come fossi nel bagno di casa tua! Divertiti come non ci fosse un Lunedì”, il sottotitolo dell’evento.

Prima che la musica abbia inizio (dalle 23, raggae, elettronica e non solo) c’è anche un doppio appuntamento: dalle 18 alle 22, grigliata organizzata da Manin Marassi Pre-Parteciparty e alle 21, non poteva mancare, la proiezione di Italia-Germania.

Partecipano con alcuni stand anche i locali del centro storico genovese. “Mescite”, per la vendita di vino, “le tapas di Jalapeño” e i dolci di “Basta un poco di zucchero”, serviranno da mangiare e da bere.

“YURY magazine”, realtà indipendente tutta genovese, seguirà l’evento come media partner per il terzo anno consecutivo.