Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Evade tre volte dai domiciliari, malato terminale finisce in carcere

Più informazioni su

Genova. E’ scappato per tre volte in pochi mesi dagli arresti domiciliari, l’ultima volta strappandosi il braccialetto elettronico. Per questo, nonostante sia affetto da una grave malattia, un rapinatore ecuadoriano di 45 anni è stato fermato e rinchiuso in carcere nonostante sia affetto da una grave malattia, come provato dal suo avvocato.

L’uomo nei giorni scorsi era comparso davanti ad un giudice dopo l’arresto in seguito alla fuga con danneggiamento al braccialetto elettronico e aveva detto che non riusciva a stare chiuso in casa perché consapevole di essere molto malato.

Le relazioni di servizio dei carabinieri però hanno convinto il giudice che l’uomo quando torna in libertà non sembra davvero intenzionato a cambiare vita, ma torna a bazzicare gli ambienti della malavita del centro storico con la possibilità di commettere altri reati violenti. Da qui la decisione del giudice.