Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ericsson, M5S: “Da Rixi vogliamo risposte e progetto chiaro su Erzelli”

Più informazioni su

Genova. “Massima solidarietà e vicinanza ai lavoratori Ericsson”. Lo dicono Alice Salvatore e Marco De Ferrari, portavoce liguri del MoVimento 5 Stelle, in piazza a Genova al fianco dei dipendenti dell’azienda svedese che in queste ore stanno manifestando contro i 140 esuberi annunciati.

“Tutti i nodi prima o poi vengono al pettine – sottolineano i portavoce M5S in Regione – Da tempo denunciavamo come la bolla degli Erzelli fosse sul punto di scoppiare. Un’operazione, di cui Ericsson è stata la capofila, costata oltre 250 milioni di euro, utile solo a coprire l’investimento fallimentare di Spinelli su quella collina, peraltro con i soldi dei contribuenti. Risultato? Intere zone di Genova desertificate, drastica riduzione dei posti di lavoro, in cambio di ricadute nulle o negative sull’indotto cittadino. Insomma, un disastro! Di cui a pagarne il prezzo più alto sono proprio i lavoratori”.

Oggi, alle 13, i rappresentanti dei lavoratori saranno in Regione per incontrare l’assessore allo Sviluppo Economico Rixi. A cui il MoVimento 5 Stelle chiede “risposte concrete ai lavoratori di Ericsson e un progetto chiaro e coerente sul futuro di Erzelli”.

“Rixi getti la maschera del vecchio politico – chiudono Salvatore e De Ferrari – e dica una volta per tutte qual è la posizione sua e della Giunta su un tema, quello di Erzelli, su cui per anni da consigliere regionale e comunale si è battuto con inusitato vigore, salvo poi voltare faccia una volta al governo”.