Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Edili, la crisi non passa, lavoratori in Regione: “Chiediamo lavoro” foto

A rischiare il posto, 45 persone in Ciffegi, compresi gli impiegati tecnici e amministrativi e una quarantina di dipendenti Pamoter

Più informazioni su

Genova. Situazione sempre complessa per il settore dell’edilizia a Genova. Una città in cui “il lavoro c’è”, ma serve “uno scatto in più”.

protesta edili regione

Prima la crisi che non si ferma, poi gli appalti pubblici che non portano lavoro a Genova “complice la disattenzione delle istituzioni – spiega un sindacalista – e complice un sistema di impresa non adeguato”. A pagare, alla fine, sono i lavoratori specializzati di imprese storiche del territorio.

E proprio i lavoratori di Pamoter e C.F.G sono arrivati stamani in consiglio regionale per protestare e chiedere “lavoro”.

I numeri descrivono una situazione preoccupante: a rischiare il posto sono quasi un centinaio di persone, 45 in C.F.G, compresi maestranze e impiegati tecnici e amministrativi, e una quarantina di dipendenti Pamoter, che a settembre vedranno scadere i contratti di solidarietà e che, a quel punto, saranno “fuori dal lavoro”.