Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Edili, Giampedrone: “Fissato incontro con Cociv. Non servono sparate, ma impegno”

Liguria. “Non mi stupisce che la Paita non perda occasione per parlare a vanvera, anche su argomenti molto delicati come quello affrontato questa mattina a margine del consiglio regionale. Più che altro spiace dover constatare come addirittura un ex assessore alle Infrastrutture non conosca nemmeno le leggi che regolano gli appalti già assegnati. Perché di questo stiamo ragionando con i sindacati degli edili dal momento del nostro insediamento”.

Risponde così l’assessore alle Infrastrutture della Regione Liguria, Giacomo Giampedrone alla consigliera del Pd, dopo l’incontro di questa mattina con i sindacati degli edili a cui ha preso parte anche l’assessore regionale all’Urbanistica, Marco Scajola.

“Stiamo parlando di un settore in fortissima crisi che non ha certo bisogno di sparate di questo genere e di polemiche inutili per trovare le soluzioni più idonee a dare risposte concrete alle persone che oggi sono senza un lavoro o in cassa integrazione – ha detto Giampedrone – Piuttosto serve una grande responsabilità e un dialogo istituzionale fra tutte le parti in causa, aziende in primis, che la nostra giunta sta portando avanti in modo molto serio e costante. La nostra attività istituzionale, al fine di contribuire ad un incremento del livello occupazionale sulle opere in corso, ha già portato alcuni risultati positivi (ancorché molto limitati nei numeri) sui cantieri del Ferreggiano. Per lunedì prossimo inoltre è fissata da tempo una riunione molto importante con Cociv e il commissario governativo del terzo valico, Iolanda Romano per valutare la possibilità di nuove assunzioni che diano ricadute positive ai lavoratori liguri”.