A pagamento

Dopo Brignole, arrivano i tornelli anche nei bagni della stazione di Principe

Tornelli nei bagni della stazione di Principe

Genova. Anche nei bagni della stazione di Principe, proprio come successo mesi fa a Brignole, ecco spuntare i tornelli. E ovviamente, anche in questo caso, non si sono fatte attendere le lamentele di cittadini e turisti.

“Già i bagni pubblici a Genova sono praticamente inesistenti, quindi è assurdo che si debba pagare per andare alla toilette – spiegano alcuni cittadini – almeno nei luoghi pubblici come le stazioni questi servizi dovrebbero essere gratuiti”.

A questo va ad aggiungersi un altro problema, sollevato più volte dal sindacato Orsa, che da tempo si batte per chiedere l’installazione di tornelli alle entrate della metropolitana genovese. Ovviamente la gestione della stazione appartiene alle Ferrovie e non ad Amt, ma sicuramente turisti e residenti potrebbero notare questo “paradosso”, cioè i tornelli davanti ai bagni, ma non nella metro.

 

leggi anche
Tornelli nei bagni della stazione di Brignole
Incongruenze
Tornelli nei bagni della stazione, ma non nella metropolitana: il “paradosso” di Genova

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.