Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Dal Festival delle Periferie alla Sagra Urbana: l’estate a Villa Bombrini foto

Cornigliano.  Prende il via domani, 17 giugno, la rassegna estiva di Villa Bombrini (Via L.A. Muratori, 5) che proseguirà con un ricco calendario di appuntamenti fino al 31 luglio.

festival periferie

Si comincia domani con tre giorni (a partire dalle 18) dedicati all’ormai storico Festival delle Periferie, una tra le più importanti rassegne rock di tutto il Nord Italia, giunto alla XIV edizione. Quest’anno la kermesse organizzata dall’Associazione Metrodora si svolgerà su tre serate e avrà come sempre per protagonista la musica rock, jazz rock, grunge/stoner, ska, punk, heavy metal, elettronica e cantautoriale più interessante prodotta dai nuovi gruppi emergenti. Haedliners: Temple of Deimos (17), Ulan Bator (18), Isaak (19).

Dalla musica underground si passa ad un evento dedicato ai più piccoli, a cura di Echo Art: il 26 giugno è la volta di Enjoy – IIª Festa della musica dei bambini, un pomeriggio (dalle 15 alle 19) tutto dedicato a concerti, laboratori, animazioni che hanno per protagonisti i bambini e sono a loro dedicati.

Il 1 luglio si farà un salto nel tempo con la Lady Dillinger Swing Band che offrirà una serata musicale tutta dedicata allo swing italiano anni ‘30/’60 mentre, il 2 luglio, è la volta di un concerto-viaggio, tra lingue e strumenti diversi, che ci porterà dal Caucaso al Baltico, passando per i Balcani e abbracciando il Mediterraneo con i Pasticcio Meticcio. Special Guest il gruppo Al Raseef. Gli eventi inizieranno alle 21.30. Le due serate sono proposte dall’Associazione Worldtoday di Michele Ienco.

Il calendario della rassegna fa una pausa dal ciclo dei concerti musicali e dà spazio al teatro domenica 3 luglio: il Festival dell’Acquedotto delle Antiche Vie e dei Castelli, organizzato dal Teatro dell’Ortica, approda a Villa Bombrini con il reading teatrale di e con Mauro Pirovano Variazioni Paganiniane – Paganini, Diavoli Streghe “Figge” e “Diné”, (al violino Federica Pellizzetti). Si aggiungono il 18 luglio la divertente conferenza spettacolo con Alberto Diaspro e Mauro Pirovano Le nanotecnologie spiegate a umani e bradipi e il 23 luglio il recital Marco Cambri Story con Marco Cambri e Mirco Bonomi accompagnati al pianoforte dal M° Fabrizio Padoan. Gli spettacoli iniziano alle 21.30.

Dal 5 luglio i concerti e la qualità del cartellone musicale si abbinano alla qualità degli ingredienti della cucina di POP/Sagra Urbana, a cura di ARCI Genova. I sei appuntamenti, fino al 10 luglio, propongono un programma musicale per tutti i gusti, dalla musica d’autore al reggae, passando per il folk, lo swing e il rock: tra gli altri un mostro sacro del reggae giamaicano come Michael Rose, il ritorno dei Modena City Ramblers, il live di Iosonouncane, rivelazione dell’anno con il suo Mandria Tour esaurito in tutta Italia, Mdou Moctar, artista Tuareg esponente di spicco della New Wave africana. Stand gastronomici, come sempre, all’insegna della qualità, ma a prezzi popolari. Apertura stand gastronomici ore 19.30, inizio concerti ore 21.00. www.arcigenova.org
Lunedì 11 luglio arriva “In MOVIMENTO – voci e suoni da un racconto mediterraneo”, spettacoli e concerti prodotti dal Teatro Pubblico Ligure diretto da Sergio Maifredi, 5 date 11-12-19-21-22 luglio per un progetto ha per filo conduttore il MOVIMENTO di genti e culture nel Mediterraneo dal Medioevo del Decameron di Boccaccio con la prima nazionale martedì 12 luglio di Alessandro Bianchi in Cabaret ‘300, passando per le rotte della grande migrazione raccontate da Massimo Minella il 21 luglio con La leggenda del REX, fino alle rotte contemporanee verso la linea dei Balcani nel concerto per violino di Federico Sirianni (11 luglio) e la linea mediterranea con il concerto Ballate Mediterranee con Antonio Carli (22 luglio), senza dimenticare l’unica strada percorribile in ogni tempo dai migranti, la fratellanza, raccontata con parole e musiche dal vivo nel progetto internazionale tra i paesi del Mediterraneo proposto da Mario Incudine ed Antonio Vasta con “Anime Migranti” martedì 19 luglio. Tutti gli spettacoli alle 21.30.

Da 14 al 17 luglio è la volta della VI Festa Popolare della Pro Loco di Cornigliano che proporrà, come da ormai alcuni anni, una serata all’insegna della solidarietà in favore della Lega Nazionale contro la Fibrosi Cistica, in collaborazione con l’Associazione Geometri Genova, rallegrata dai comici di Zelig (14 luglio), una serata di karaoke “Tanto per…ricantarle” (15 luglio), l’atteso appuntamento con il concerto dei Buio Pesto (16 luglio), la serata folk e di ballo con “I Kalimba” (17 luglio). Come ogni anno, il punto ristoro sarà attivo già a partire dalle 19.00.

Si aggiunge alle varie proposte anche una serata dedicata alla danza, il 24 luglio: il Balletto di Liguria, propone Danze del Mediterraneo le danze della tradizione del Mare Nostrum rielaborate e riproposte da ballerini professionisti che, fondendo la tecnica accademica con la tradizione popolare, portano sul palco uno spettacolo stimolante in grado di coinvolgere anche lo spettatore meno abituato al teatro. Lo spettacolo inizia alle 21.30. Chiudono il calendario due serate organizzate da Duemilagrandieventi: il 29 luglio il frizzante cabaret all’insegna della comicità ligure di Crostatina Stand Up con Antonio Ornano e …Buh! La paura fa 90, con Enzo Paci e l’omaggio che Vittorio De Scalzi dedica a Fabrizio De Andrè, il 31 luglio, con il concerto Il Suonatore Jones. Inizio eventi alle 21.30.

L’ingresso agli eventi è sempre gratuito, come l’ampio parcheggio.