Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Crisi, l’auto diventa un “bene di lusso”: 8 mila immatricolazioni in meno a Genova

Genova. La crisi continua a farsi sentire e in questa situazione che dura ormai da anni anche l’auto sembre essere diventata un bene di lusso. A Genova, infatti, il numero delle nuove immatricolazioni fra il 2012 e il 2015 è calato di 7.698 unità, passando da 427.423 a 419.455. Tra le cause che portano alla rinuncia dell’auto anche i costi dell’assicurazione. Non a caso nei primi cinque mesi del 2016 la polizia municipale ha scoperto 522 polizze fasulle.

Un risultato molto più elevato degli altri anni: nel 2014 erano state 645. I dati sono stati forniti dai Vigili urbani.

La diminuzione di veicoli si traduce in meno traffico: a detta dell’Ufficio Statistica della polizia municipale nel 2010 a Genova circolavano in media ogni giorno 164.267 veicoli, nel 2015 è sceso a 163.901. La diminuzione delle auto e degli altri mezzi in circolazione è attestata anche dagli ingressi e le uscite ai caselli autostradali di Genova Ovest (Sampierdarena) e Bolzaneto: qui gli ultimi rilievi hanno accertato un flusso di veicoli minore del 21% rispetto al precedente rilevamento.