Verdetto

Cicagna, niente quorum per l’unico candidato sindaco: arriva il commissario

L'affluenza si è fermata al 42%: Marco Limoncini non ce l'ha fatta

marco limoncini

Per legge, le elezioni in cui c’è un solo candidato sindaco sono valide se si reca alle urne il 50% più uno degli aventi diritto al voto. Non così è avvenuto oggi a Cicagna, dove solo il 42% dei cittadini si è recato alle urne.

L’unico candidato, l’ex consigliere regionale Marco Limoncini, non ce l’ha fatta a essere rieletto sindaco. Ora arriverà un commissario, che guiderà il Comune fino alle prossime elezioni.

Quando? Improbabile in autunno, quando si voterà già per il referendum constituzionale, possibile tra un anno.

leggi anche
elezioni borgio
Il dato
Elezioni comunali, il primo vincitore è l’astensione: in provincia di Genova affluenza al 60%