Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calciomercato spumeggiante nel genovese

Migliaccio, Cilia, Vassallo interessano il Genova Calcio, che perde Granvillano, Grosso e Matteo Rossi

Rapallo. Il Genova Calcio sta registrando importanti perdite, a partire da Granvillano, per proseguire con Grosso e soprattutto con Matteo Rossi, intenzionato a chiudere la sua carriera agonistica; peraltro in entrata corrono i nomi di Migliaccio, Cilia e Vassallo.

L’attaccante genovese (ex Borzoli) Rosati, lo scorso torneo in forza alla Cairese, potrebbe accasarsi al Vado.

I calafati del Rivasamba sono sulle tracce dell’attaccante, ex Ligorna, Arnulfo; il Rapallo vira deciso su Donato e Ungaro, che piace anche a Baiardo e Rivarolese.

Il forte portiere Camilleri, ex Certosa, va a difendere i pali del San Cipriano, mentre Augusto Pintus entra ufficialmente a far parte del Mignanego, che cambia denominazione in Mignanego Impero; l’attaccante dell’Olimpic Pegliese, Andrea Di Pietro, sarà il primo acquisto?

Le sconfitte subite nei play off costano care al tecnico della Ronchese, Claudio Amarotti, non confermato dal presidente Terni, che ingaggia al suo posto Giorgio Ferrando.

Umberto Iozzi, ex Oregina e Cogoleto, dopo il divorzio col Multedo, portato comunque alla salvezza, è il nuovo mister del Pontecarrega.

Davide Stuto, giocatore del Marassi, è corteggiato assiduamente da Little Club e Olimpic Pegliese, al pari del compagno di squadra Luvotto, ex Arenzano e Bargagli, le cui prestazioni fanno gola anche al Cogoleto.