Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Atp, il j’accuse: “Doria e il ‘nazareno al basilico’ iniziano la privatizzazione del Tpl”

Più informazioni su

Genova. Il Consiglio della città metropolitana di Genova ha approvato a larga maggioranza le linee di indirizzo per il progetto della fusione di ATP spa in ATP Esercizio.

“E’ il primo passo verso la privatizzazione del trasporto pubblico genovese” ha commentato il consigliere metropolitano della Sinistra Giampiero Pastorino, unico consigliere a votare contro.

“Lo si fa in maniera subdola, con un gioco di scatole cinesi: prima Autoguidovie è subentrata al 48,46% in Atp Esercizio; poi abbiamo assistito all’insediamento nalla vicepresidenza di Atp esercizio della figlia del presidente di Autoguoidovie e amministratrice di Dolomitibus (altra società del gruppo) Natalia Ranza” ha aggiunto il capogruppo in Consiglio Comunale della Federazione della Sinistra Antonio Bruno “e tutto ciò nonostante la firma di un accordo nel quale Autoguidovie si impegnava a restare un ‘socio finanziatore’ senza diventare ‘socio gestore’, confermando che il socio privato ha intenzione di sedere e prendere decisioni nella stanza dei bottoni”.

Infine, Atp Esercizio, ormai privata, si fonde con la pubblica Atp Spa per arrivare a un capitale di 4,5 milioni di euro e poter partecipare alla gara de ltrasporto pubblico extraurbano, superando il 20 % del capitale complessivo della gara.

“Se pensiamo che AMT l’azienda che gestisce il trasporto pubblico nel capoluogo ligure, ha trasformato il suo credito di 1,5 milioni di euro nei confronti di Atp in una quota del 46% di azioni della stessa Atp”, ribadisce Pastorino, “possiamo comprendere come i privati si accingono a entrare anche nella gestione del trasporto pubblico nel capoluogo. E questo significa tagli al servizio e un peggioramento delle condizioni di lavoro”.

La vicenda è all’attenzione della magistratura: oltre al fascicolo aperto dall’Autorità Nazionale Anticorruzione sulla vendita delle azioni di Atp ai privati di Autoguidovie, a seguito di una richiesta di intervento del parlamentare di sinistra Luca Pastorino, emerge un esposto da parte di Usb, che ha segnalato “l’apparente illegittimità dell’operazione (la vendita di azioni Atp a Audioguidovie ndr) in oggetto che parrebbe eludere i principi di legalità amministrativa tra cui, in particolare ma non esaustivamente, quelli di parità di trattamento, di non discriminazione e di trasparenza. eludendo la necessaria gara pubblica trasparente”.

“La maggioranza del nazareno al basilico (da Fratelli d’Italia a Lista Doria) della città metropolitana e il Sindaco di Genova (e presidente della città metropolitana di Genova) Marco Doria si sono assunti la grave responsabilità di inziare a privatizzare un servizio pubblico essenziale in barba a tutte le promesse elettorali – commentano i due esponenti di FdS –
Siamo a disposizione per tutte le forme di lotta che si svilupperanno neelle prossime settimane”.