Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Asfaltature in centro, ma strade “gruviera” nelle frazioni: i due volti di Rapallo fotogallery

Gli abitanti delle zone periferiche chiedono maggiori attenzioni

Rapallo. Sono iniziate le asfaltature in centro città e ieri è incominciata quella in via Toti. A darne annuncio sulla sua pagina Facebook è stato il sindaco Carlo Bagnasco, che negli scorsi giorni ha postato anche altre foto di lavori effettuati nel cuore di Rapallo, come la prima nuova pavimentazione dei marciapiedi in via Mameli, all’incrocio con via della Libertà.

A fronte di questo, però, ci sono alcune strade in cui l’asfalto è ormai in condizioni a dir poco precarie e a sollevare il punto sono i cittadini delle frazioni, che si sentono di serie b. Fra le arterie più “disastrate” spiccano via del Castellino, via Tonnego, ma anche alcuni tratti di via San Maurizio non sono proprio in ottime condizioni.

“In alcuni punti di via del Castellino, soprattutto per chi viaggia in motorino, i rischi di cadere sono notevoli – spiegano alcuni residenti – tra buche, avvallamenti e asfalto sollevato, si creano delle vere e proprie rampe di lancio”.

Poi c’è chi solleva altre criticità. “Quelle fatte a Santa Maria non si possono chiamare asfaltature, ma semplici pezzature, che con le prime piogge forti e con il passaggio di mezzi pesanti salteranno come se non fossero mai state fatte – dichiara il capogruppo del M5S in consiglio comunale, Federico Solari – per il sindaco è facile riempirsi la bocca parlando di grandi lavori, ma questo significa prendere in giro i cittadini”.

Gli abitanti delle frazioni, dunque, chiedono che vengano prese in considerazione anche le parti più periferiche della città.