Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Alluvione, frana e fuga di gas: Mose, maxi esercitazione a Sturla

Oltre 200 unità in campo e un numero verde sempre attivo

Genova. Il Mose per testare conoscenze e capacità di reazione di Comune, volontari, enti e cittadini in uno scenario di rischio. Si terrà venerdì prossimo, 17 giugno, la più grande esercitazione di protezione civile mai organizzata nel capoluogo ligure. Nella zona compresa tra via Pontetti, Isonzo, Chighizola, Posalunga e Torriccelli si simulerà una allerta meteo arancione.

Inizialmente promossa dal Comune di Genova, sin dalla fase preparatoria l’esercitazione ha coinvolto Regione Liguria, Prefettura di Genova e Comando Vigili del Fuoco di Genova per le attività coordinate e gli ambiti di interesse per l’intero sistema di protezione civile provinciale. La simulazione per posti di comando prevede l’attivazione dei Centri Operativi (o Sale Operative), nonché tutta la rete di comunicazione per lo scambio delle informazioni tra i Centri/Sale.

La simulazione su scala reale prevede anche operazioni sul territorio e il coinvolgimento dei cittadini con verifica di modelli di coordinamento, risposta all’emergenza, assistenza e soccorso alla popolazione. Saranno coinvolte le componenti e strutture operative del sistema di Protezione Civile presenti sul territorio. In questa fase si procederà con la simulazione della gestione della viabilità nella zona circostante e compresa tra piazza Sturla e corso Europa, dell’adozione delle norme di autoprotezione da parte degli abitanti di via Pontetti, di uno smottamento con dispersi e relativa attività di ricerca, e di una fuga di gas ed evacuazione della popolazione al civico n. 4 di via Torricelli.

“La simulazione per posti di comando vedrà l’attivazione dei centri operativi e della rete di comunicazione per lo scambio di informazioni”, ha spiegato l’assessore alla Protezione Civile Gianni Crivello. Oltre 200 le unità in campo di cui 130 volontari.

Durante l’esercitazione sarà attivo il numero verde 800177797. L’esercitazione durerà fino alle 16 senza provocare limitazioni alla viabilità.