Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Vicenza-Entella, Aglietti: “Ultimo sforzo per raggiungere l’obiettivo playoff” risultati

Sono ventuno i biancocelesti convocati

Più informazioni su

Chiavari. Allenamento da manuale per i biancocelesti, ieri, all’antivigilia di Vicenza-Entella. Come da tradizione, la squadra ha svolto numerose esercitazioni tattiche guidate ma mister Alfredo Aglietti e dal suo staff.

Sole splendente e temperature quasi estive al “Comunale” questa mattina: la rifinitura non ha riservato sorprese di sorta. Ventuno in tutto i biancocelesti convocati per la trasferta di Vicenza.

I veneti sono reduci dal cambio di allenatore, a metà marzo, con Franco Lerda al posto di Pasquale Marino. “Non mi aspettavo il Vicenza in difficoltà con l’allenatore precedente – dichiara Aglietti – perché veniva da un campionato straordinario l’anno prima. Si sa, ripetersi non è mai facile ma non credevo potesse rischiare la categoria. Si sono ripresi molto bene con Lerda che sta facendo un ottimo lavoro, però l’organico è di prima qualità. La piazza è importante, il tifo gli dà una mano. A loro manca poco per salvarsi. Domani dovremo cercare di fare risultato in tutte le maniere per poi sparare tutto nel rush finale”.

Sappiamo che 6 o 7 punti in queste ultime tre partite ci darebbero quasi la certezza di partecipare ai playoff, quindi vogliamo cercare di farli prima possibile a partire da domani – dice l’allenatore -. La squadra è carica, andiamo a Vicenza fiduciosi. Poi bisognerà vedere che partita sarà, ogni partita va giocata. Troviamo un avversario che sta molto bene, ha sbagliato solo la partita in casa con lo Spezia, poi per il resto ha fatto molto bene. Sarà una partita da prendere con le molle“.

“Probabilmente rientrerà Sestu dal primo minuto; un paio di dubbi ci sono dietro, stamattina Iacoponi aveva un pochettino di febbre però non dovrebbe essere un problema serio. Scenderemo in campo tirando fuori le ultime risorse per cercare di arrivare a questo obiettivo – conclude – che ci siamo prefissi da un paio di mesi a questa parte“.

Eccoli nel dettaglio. Portieri: Iacobucci, Paroni. Difensori: Belli, Iacoponi, Keita, Zanon, Sini, Benedetti, Ceccarelli, Pellizzer. Centrocampisti: Di Paola, Staiti, Troiano, Volpe, Sestu, Palermo. Attaccanti: Masucci, Di Carmine, Otin Lafuente, Caputo, Mota Carvalho.