Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Unicef, l’assessore Pino Boero incontra una delegazione di ragazzi

Più informazioni su

Genova. L’assessore alle Scuole, Sport e Servizi Educativi Pino Boero ha accolto questa mattina, nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi, una delegazione di ragazzi di alcune scuole genovesi che, sotto la bandiera Unicef, hanno partecipato ad un tour di incontri con le principali istituzioni genovesi per richiamare l’attenzione sul rispetto della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia a 25 anni dalla ratifica in legge dello Stato italiano.

L’assessore Boero ha ringraziato Unicef, rappresentato dal presidente del comitato ligure Franco Cirio, “perché rappresenta – ha detto – un utile stimolo alle istituzioni affinché venga mantenuta alta l’attenzione e la cura all’interesse dei bambini”. L’assessore ha ricordato l’interesse del Comune di Genova nel proporre iniziative che promuovano la riflessione sulla conquista e il mantenimento dei diritti per l’infanzia.

“L’attenzione al diritto di crescere leggendo – ha sottolineato Boero – è testimoniato in questi giorni dalle iniziative promosse in concomitanza con il premio Andersen, ma è alta la vigilanza anche su altri diritti, come ad esempio quello di frequentare la scuola, spesso dato per scontato anche quando i dati dimostrano che non è sempre così e che l’abbandono scolastico è ancora un fenomeno presente nella nostra città e in tutta Italia”.

L’assessore Boero ha ribadito la necessità, per gli adulti, di mantenere quello che Gianni Rodari chiamava “un orecchio acerbo”, per ascoltare ciò che dicono i bambini e riconoscere che il bisogno dell’individuo in crescita non si limita all’istruzione, ma deve comprendere il diritto di suggerire, proporre, creare, progettare la società in cui vive.