Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tutto facile per la Pro Recco: la Canottieri Napoli va al tappeto fotogallery

I campioni in carica si giocheranno lo scudetto con il Brescia

Sori. La Pro Recco batte la Canottieri Napoli 14 a 5 nella semifinale scudetto. Oggi alle 20,45, a Sori, la sfida che assegnerà il titolo italiano sarà tra i liguri campioni in carica e l’AN Brescia, come da pronostico.

Parte subito forte la Pro Recco che segna due reti con Sukno e Mandic in meno di cento secondi. La Canottieri Napoli risponde con il gol su rigore di Campopiano e quello di Borrelli. La gara rimane in parità solamente pochi secondi perché Di Fulvio firma il tris Pro Recco con una gran conclusione da lontano, fissando sul 3-2 il risultato a fine primo tempo.

Nella seconda frazione i campani abbassano i ritmi lasciando pochissimi spazi all’attacco dei recchelini. Il match torna ad infiammarsi nella seconda parte della ripresa quando la Pro Recco mette il turbo e segna ripetizione, due volte con Mandic e una con Figlioli, a cui la Canottieri può rispondere solamente con il solito Borrelli per il temporaneao 4-3. Si va così al riposo lungo sul 6 a 3 per i biancocelesti.

A metà gara si esibisce Marta Cantero, campionessa mondiale di nuoto sincronizzato Dsiso (Down Syndrome International Swimming Organisation).

Nel terzo tempo Tempesti e compagni mettono in acqua tutta la propria classe e travolgono gli avversari. In otto minuti segnano Ivovic due volte, Bodegas, Figari, Aicardi e ancora Mandic. Un 6 a 0 che chiude definitivamente i conti.

L’ultima frazione parte con il risultato di 12-3. Nel quarto tempo la Canottieri segna con Borrelli e Migliaccio e la Pro Recco con Fondelli e Figari. Sono le reti che decretano il punteggio finale di 14-5.

“Domani la finale sarà tra noi e il Brescia sono le due squadre più forti del campionato, quelle che giocano meglio – ha detto Amedeo Pomilio a fine partita -. Sarà tirata e avvincente, sarà grande spettacolo. Noi siamo pronti esattamente come loro. Abbiamo tenuto la testa in vasca pr tutta la partita anche nei momenti in cui è facile perderla, è un buon segno. Sono fiducioso”.

Il tabellino:
Pro Recco Waterpolo 1913 – Canottieri Napoli 14-5
(Parziali: 3-2, 3-1, 6-0, 2-2)
Pro Recco Waterpolo 1913: Tempesti, Di Fulvio 1, Mandic 4, Figlioli 1, Fondelli 1, Sukno 1, Giacoppo, Aicardi 2, Figari 1, Bodegas 1, Ivovic 2, Gitto, Pastorino. All. Pomilio.
Canottieri Napoli: Turiello, Buonocore, Di Costanzo, Migliaccio 1, Baviera, Borrelli 3, Mattiello, Campopiano 1, Maccioni, Velotto, Baraldi, Esposito, Vassallo. All. Zizza.
Arbitri: Riccitelli e Lo Dico.
Note. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Pro Recco 2 su 5, Napoli 0 su 5.