Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sturla batte Torino e fa un favore ad Arenzano. Rapallo super a Lerici

Sportiva Sturla matematicamente ai playoff. Arenzano torna a +5 su Torino e blinda il secondo posto. Grande Rapallo che espugna Lerici e punta al quarto posto. A Sestri il derby con l'Aragno

Ora è matematico, anche se era chiaro da tempo che la Sportiva Sturla sarebbe approdata senza problemi ai playoff. La vittoria autorevole sulla Dinamica Torino, ha il doppio risultato di consentire ai biancoverdi di approdare matematicamente alla fase finale della Serie B maschile di pallanuoto, ma anche di ricacciare indietro i piemontesi che tornano a -5 dalla Rari Nantes Arenzano, salda seconda forza.

Sturla dopo un inizio prudente, concede pochissimo e costruisce il suo bottino di punti quarto dopo quarto, fino al 9-2 finale. Un risultato meritato, ma comunque non semplice, perché i torinesi tengono bene, ma i liguri si dimostrano cinici in attacco e segnano al momento giusto, tagliando le gambe agli avversari.

Vince anche la Rari Nantes Arenzano che deve battagliare non poco per superare la Firenze Pallanuoto, buona squadra, i liguri rispondono colpo su colpo. Il 12-10 finale è deciso dal primo parziale che si chiude con i biancoverdi avanti di due reti, che riescono a mantenere fino al termine della gara. Ad ogni rete dei gigliati, ne arrivava una di Arenzano. Un risultato molto importante per la squadra di De Grado che torna saldamente al secondo posto sfruttando la contemporanea sconfitta di Torino, ma anche perché all’andata le cose non andarono bene per gli arenzanesi che pur lottando, non perdono mai il controllo della partita. A tre turni dal termine, i cinque punti sono un tesoretto da conservare con cura.

Una forma invidiabile, sia mentale che fisica è quella del Rapallo Nuoto che pesca il terzo risultato utile consecutivo, conquistando una vittoria bellissima a Lerici contro una squadra che ha giocato tutto il campionato all’inseguimento del trenino per il secondo posto, ma sta vivendo un momento di scoramento. I gialloblù vincono 7-11 grazie a una partita giocata con oculatezza e determinazione. Dopo una frazione di studio in cui i rapallesi mettono la testa avanti di un gol, alla fine la differenza l’ha fatta la condizione fisica. Arrivati all’ultimo quarto sul +2, i ruentini piazzano un determinante 1-3 negli ultimi otto minuti e volano a 21 punti, un punteggio che consente loro di guardare avanti e poter sognare anche il quarto posto.

Bella partita anche fra CN Sestri e Aragno Rivarolesi, un derby molto sentito che non ha lesinato di emozionare gli spettatori. Bisognose entrambe di punti, scendono in vasca due squadre motivate, ma è Sestri che parte forte, piazzando un 3-1 che consentiva loro di andare avanti nel primo quarto, L’Aragno cosciente di potersela giocare, rialza subito la testa e ribalta il risultato passando in vantaggio.

Terzo quarto combattutissimo con Sestri che pareggia, poi viene salvato in un paio di occasioni dal proprio portiere Insolitto, decisivo in questo frangente. Infine trova il guizzo che si rivelerà determinante con Romeo che piazza il gol del controsorpasso. Nell’ultimo quarto Sestri inizia molto meglio e la mette altre due volte, inutile il tentativo di rientro dell’Aragno, troppo stanco e rassegnato quasi ormai alla retrocessione che perde 7-5. La matematica è ancora dalla parte dei delfini con 9 punti in palio, ma i granata dovrebbero vincere tutte e tre le partite ancora da giocare, e sperare in altrettante sconfitte di Livorno. Per Sestri invece la vittoria potrebbe essere fondamentale in chiave salvezza. Più sei sulla terz’ultima e permanenza in categoria molto più vicina.

La classifica vede al primo posto la Sportiva Sturla ancora imbattuta, con 45 punti, segue Arenzano a 35, Torino 30, Lerici 23, Firenze 22, Rapallo 21, Sestri 19, Acquasport Firenze 13, Livorno 9, chiude Aragno con 3 punti.

Nel prossimo turno l’Aragno ospita l’Acquasport in una partita decisiva. Obbiettivo unico, la vittoria o sarà retrocessione con due turni di anticipo. Bel derby si prospetta fra Rapallo e Sturla, con i padroni di casa che possono togliersi qualche soddisfazione in questo finale di stagione. Torino ospita Sestri che proverà a prendersi gli ultimi tre punti per stare tranquilla, mentre i piemontesi cercheranno di alimentare le proprie speranze playoff. Infine Arenzano ospita Lerici, in periodo negativo e ormai fuori dai giochi, ma sempre temibile.