Quantcast
Aria pulita

Smog: sotto la pioggia l’ozono resta giù

pioggia

Genova. Restano bassi sotto nuvole e pioggia i valori dell’ozono che sabato e domenica aveva fatto registrare numerosi sforamenti del limite di 180 microgrammi per metro cubo dalle centraline della Città metropolitana di Genova.

Nelle ultime 24 ore di monitoraggio, sino alla mezzanotte scorsa, i valori di questo gas si sono quasi dimezzati: la centralina sulle alture di Pegli che sabato e domenica aveva registrato punte di 197 e 191 ug/m3, ieri ha misurato una media oraria massima di 105 ug/m3 e nella stessa giornata il valore più alto, comunque molto lontano dal limite, è stato rilevato con 127 ug/m3 dalla cabina di Quarto dove domenica l’ozono aveva toccato i 195 microgrammi per metro cubo.

Bassi anche gli altri inquinanti controllati dalle centraline della Città metropolitana – monossido di carbonio, biossido d’azoto, diossido di zolfo e polveri sottili – con previsioni meteo dell’Aeronautica Militare ancora sfavorevoli al ristagno dello smog.

Più informazioni