Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie A1: la Lazio evita il peggio, l’Ortigia va allo spareggio con la Florentia fotogallery

Anche in questo incontro rispettati i valori di classifica

Sori. La Lazio Nuoto batte 9 a 8 l’Ortigia ed è salva in Serie A1. I siciliani vanno alla finale playout in programma domani alle ore 16 contro la Florentia.

Di Rocco e Giorgi portano in doppio vantaggio la Lazio ma l’Ortigia risponde con Ivovic e Danilovic, riportando tutto in parità a meno di due minuti dalla prima sirena.

Ad inizio seconda frazione arriva il vantaggio siciliano con Ivovic, subito pareggiato da Leporale. I biancocelesti prendono il largo grazie alle reti ancora di Di Rocco e Leporale, a cui l’Ortigia risponde solamente con Camilleri. L’ultimo gol prima dell’intervallo lungo è ancora della Lazio con Maddaluno.

In apertura di terzo tempo è Colosimo a segnare il settimo gol dei laziali. La risposta di Ortigia è affidata alla rete di Rotondo ma Giorgi riporta avanti di 3 la compagine romana. I gialloverdi rialzano la testa con le reti di Camilleri e Casasola che portano la sfida sull’8-7 a otto minuti dal termine: tutto ancora in discussione.

I laziali si scuotono dopo un minuto e mezzo dall’inizio del quarto parziale con la rete di Lapenna. L’Ortigia però non molla la presa e si riporta ad una lunghezza con la conclusione da distante di Camilleri. Ma non basta: la Lazio gestisce il gol di vantaggio e può festeggiare la permanenza nella massima serie.

Il tabellino:
Lazio Nuoto – CC Ortigia 9-8
(Parziali: 2-2, 4-2, 2-3, 1-1)
Lazio Nuoto: Radic, Ferrante, Colosimo 1, De Vena, Santos Da Costa, Di Rocco 2, Giorgi 2, Cannella, Leporale 2, Lapenna 1, Maddaluno 1, Mele, Vespa. All. Formiconi.
CC Ortigia: Patricelli, Siani, Abela, Puglisi, Di Luciano, Lisi, Camilleri 3, Ivovic 2, Rotondo 1, Danilovic 1, Casasola 1, Vinci, Negro. All. Leone.
Arbitri: Gomez e Castagnola.
Note. Ammonizione per simulazione alla Lazio a 57″ del secondo tempo. Ammonito il tecnico Formiconi per proteste a 4’50” del quarto tempo. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Lazio 5 su 10, Ortigia 6 su 13.