Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sciopero del pubblico impiego, Doria: “Il rinnovo del contratto è una priorità”

Il sindaco di Genova, Marco Doria, ha incontrato oggi a Palazzo Tursi una delegazione dei sindacati di categoria del pubblico impiego.

Il Sindaco condivide le motivazioni che sono alla base dell’odierno sciopero regionale dei servizi pubblici indetto da Cgil-Fp, Cisl Fp, Uil Fpl e Uilpa; in particolare sostiene la necessità del rinnovo del contratto dei dipendenti pubblici, scaduto nel 2009, del Terzo Settore e della sanità privata operanti nei servizi pubblici.

“Il rinnovo dei contratti è uno strumento essenziale per potenziare l’azione della Pubblica Amministrazione verso l’innovazione e l’efficienza, valorizzando le competenze e le professionalità dei dipendenti. Il lavoro pubblico può diventare motore di sviluppo del territorio se offre ai cittadini e alle imprese servizi di qualità e innovativi, mettendo al centro le persone. Un punto fondamentale è la necessità di superare il blocco delle assunzioni per non paralizzare il ricambio generazionale consentendo l’ingresso di nuove energie di cui la Pubblica Amministrazione ha urgente necessità”, si legge in una nota del primo cittadino.

Per quanto riguarda il delicato tema degli appalti, l’Amministrazione comunale ha proposto alle organizzazioni sindacali confederali un Protocollo, da sottoscrivere anche con le associazioni datoriali, per ribadire, nel rispetto della legislazione comunitaria nazionale e regionale, i principi fondamentali di una economia sana che assume come priorità l’occupazione e la qualità del lavoro, garantendo massima trasparenza in tutte le fasi dell’appalto.

Il Sindaco porrà tali temi in sede Anci Nazionale per rappresentare al Governo la necessità di avviare subito la contrattazione nel settore pubblico.