Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sbarchi, la capitaneria di porto di Genova salva 160 migranti nel canale di Sicilia

Più informazioni su

Genova. La motovedetta 311 della Capitaneria di Porto di Genova, impiegata nel complesso scenario operativo del Canale di Sicilia dallo scorso 29 aprile, questa notte, ha messo in salvo 160 migranti. Dopo aver ricevuto la richiesta di soccorso, la centrale Operativa del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto ha dirottato la vedetta ligure, che dopo essere partita da Lampedusa alle prime luci della mattina, ha raggiunto l’area solo intorno alle 19.00. I 160 migranti si trovavano a bordo di due gommoni a circa 20 miglia dalla costa libica in condizioni disperate.

La vedetta della guardia costiera genovese, dopo aver affiancato i 160 migranti, tutti assiepati a bordo dei gommoni utilizzati per tentare di raggiungere le coste siciliane e carenti delle più elementari condizioni minime di sicurezza e senza viveri, con grande perizia è riuscita a far trasbordare e mettere in salvo tutti i migranti.
Dopo aver prestato le prime cure, i migranti sono stati quindi sbarcati nel porto di Lampedusa.

La motovedetta 311 con cinque membri di equipaggio ha di recente sostituito la motovedetta 288 sempre appartenente alla Capitaneria di Porto di Genova e resterà almeno fino al mese di luglio nella complessa attività di salvataggio e soccorso nel canale di Sicilia.