Litigio

Sampierdarena, stacca a morsi un dito al rivale in amore

Poi lo sputa e scappa

polizia

Efferato litigio nella notte tra sabato e domenica a Sampierdarena. In un locale un 30enne ha affrontato il rivale in amore e, al culmine della lite, gli ha staccato con un morso mezzo mignolo della mano sinistra. Poi lo ha sputato a terra ed è scappato.

La vittima, 28 anni, si è diretto con un taxi in ospedale, ma senza il dito, che è stato recuperato dalla donna contesa, la sua ex moglie, solo in seguito. A quel punto era ormai impossibile riattaccarlo.

La donna, ecuadoriana come i due contendenti, era arrivata il Italia con il figlio per ricongiungersi con il marito. Ma, per motivi di spazio, si è trasferita nella
più spaziosa casa del padre. Qui ha conosciuto un altro uomo, il suo nuovo compagno, e ha lasciato il marito. Ora l’aggressore è ricercato dalla polizia.

leggi anche
carcere marassi
Aggressione
Carcere di Marassi, agente aggredito e preso a morsi da un detenuto
tribunale di genova
Lite
Staccò a morsi il dito dell’automobilista che lo stava per investire: condannato
treno, pendolari
Punture sospette
Morsicata dalle cimici sul treno Chiavari-Milano: passeggera fa causa a Trenitalia
carabinieri
Cronaca
Genova, carabinieri arrestano spacciatore, lui cerca di scappare morsicando
macchina
Ai domiciliari
Staccò a morsi il dito del rivale in amore: arrestato il “cannibale” di Sampierdarena
tribunale di genova
1 anno e 6 mesi
Con un morso staccò un dito al rivale in amore: condannato